Dona Adesso

Evangelii gaudium: il punto di vista francescano

Un libro delle Edizioni Messaggero Padova raccoglie i contributi di vari docenti del Seraphicum

L’Evangelii gaudium letta attraverso occhi francescani. È questo l’obiettivo di Evangelii gaudium – Riflessioni francescane la nuova pubblicazione a cura di fra Giulio Cesareo, frate minore conventuale e docente di Teologia morale al Seraphiucum.

Il libro, delle Edizioni Messaggero Padova, mette al centro l’esortazione apostolica di papa Francesco sulla gioia del Vangelo, rileggendola attraverso i contributi di diversi frati del Seraphicum.

“Così nasce questo testo che – scrive fra Roberto Tamanti nell’introduzione – propone alcune riflessioni, o meglio diremmo delle meditazioni, che scaturiscono dalla vita e dall’attività della Facoltà francescana in cui gli autori vivono e operano, con una connotazione comunitaria: non si tratta, infatti, di singoli studi in qualche modo indipendenti l’uno dall’altro, quanto piuttosto di pennellate di colori e sfumature diverse che vorrebbero alla fine dipingere un quadro ricco e variopinto, in cui l’unità della proposta e della lettura di Evangelii gaudium si sostanzia delle singole partiture che ognuno degli autori ha cercato di suonare con originalità e competenza”.

Nel testo si trovano, dopo lo sguardo d’insieme proposto dall’introduzione di fra Roberto Tamanti, gli interventi su La teologia della gioia e il suo fondamento nell’Evangelii gaudium di fra Dinh Anh Nhue Nguyen; La mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena di fra Emanuele Rimoli; La gioia è comunione d’amore di Domenico Paoletti; La Chiesa evangelizza e si evangelizza con la bellezza della liturgia di fra Francesco Scialpi; Maria Madre della gioia di Fra Felice Santi Fiasconaro; La gioia negli scritti di san Francesco d’Assisi e nella Evangelii gaudium di fra Dinh Anh Nhue Nguyen; Con gioia sono pronto a tutto con l’aiuto dell’Immacolata di fra Tomasz Szymczak.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione