Dona Adesso
Current Egyptian President Abdel Fatah Al Sisi (°1954)(Photo: 24 April 2013)

WIKIMEDIA COMMONS

Egitto. Al-Sisi finanzia la costruzione della più grande Chiesa del Paese

Il Presidente egiziano ha dato l’annuncio intervenendo alla liturgia del Natale nella Cattedrale copta ortodossa de Il Cairo

Entro il 2018 Il Cairo avrà una nuova chiesa copta. Sorgerà in periferia, dove il cantiere è già iniziato, e sarà la più grande d’Egitto. Tra i finanziatori diretti, il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi. L’annuncio del progetto è stato dato dallo stesso al Sisi in occasione della sua partecipazione alla liturgia del Natale nella Cattedrale copta ortodossa de Il Cairo, celebrata dal Patriarca Tawadros II.

La costruzione si inserisce all’interno di un ambizioso progetto urbanistico che prevede anche la nascita di abitazioni, uffici di Governo e istituzioni politiche, nonché della più grande moschea del Paese. L’iniziale cifra destinata da al-Sisi all’edificazione della chiesa è di 100mila sterline egiziane, circa 5mila euro.

Nel corso del suo intervento – riportano i media egiziani, ripresi dall’agenzia Fides – il Capo di Stato ha confermato anche l’impegno preso di far ricostruire tutte le chiese danneggiate o distrutte nell’estate 2013, durante i disordini seguiti alla deposizione dell’ex presidente Mohammed Morsi, dei Fratelli Musulmani.

Quella di quest’anno è stata la terza partecipazione del Presidente al Sisi alla messa di Natale nella Cattedrale copta ortodossa. Prima di lui, nessun Capo dello Stato egiziano era intervenuto di persona alla celebrazione di solennità cristiane.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione