Dona Adesso

Scarpe / Pixabay CC0 - StockSnap, Public Domain

Due scarpe sotto il letto

Quando due vanno d’accordo e si amano come Gesù vuole, se pure “singolarmente sono insignificanti”, grazie a questa armonia, permettono a Gesù di camminare con loro

Due scarpe sotto il letto, o attaccate al chiodo o buttate dentro un cassonetto, non dicono nulla a nessuno.

Ma dimmi chi le indossa e ti dirò quanto valgono…

Un amico mi telefona per ringraziarmi del bell’incontro che noi due abbiamo fatto il giorno precedente…Siamo stati molto bene insieme e insieme abbiamo risolto tanti problemi, per noi e per gli altri…Insomma un’amicizia, la nostra, veramente preziosa perché ci fa sentire importanti e ci dona il senso della vita. Insieme si fanno grandi cose.

Quel grazie che l’amico mi ha rivolto, mi ha fatto capire che anch’io dovevo ringraziare lui…perché se è stata rilevante la mia prestazione, lo è stata grazie alla sua collaborazione, necessaria la mia parte, ma non meno preziosa la sua.

“Allora – gli dissi – grazie anche a te: una scarpa deve ringraziare l’altra perché, andando d’accordo, insieme hanno fatto ciò che da sole non potevano neppure immaginare: hanno permesso a qualcuno di camminare con loro, ricevendone importanza, la fama stessa di chi le portava.  

Quando due vanno d’accordo e si amano come Gesù vuole, se pure “singolarmente sono insignificanti”, grazie a questa armonia, permettono a Gesù di camminare con loro. Non sono le scarpe a camminare, ma è Gesù che le porta. Da sole valgono una scarpa, insieme valgono Gesù.”

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione