Dona Adesso

Dio esiste, anche se non tutte le persone accolgono la sua proposta di salvezza

Un confronto tra due persone all’interno di un esercizio commerciale offre spunti di riflessione interessanti

Riprendiamo di seguito la riflessione di mons. Enrico dal Covolo relativa alla trasmissione “Ascolta si fa sera” trasmessa domenica 31 agosto 2014 su Radio Rai 1.

***

Mirko si reca un giorno dal barbiere per tagliarsi i capelli e rifilarsi la barba.

Come spesso succede in questi casi,  conversa del più e del meno con il barbiere. All’improvviso, il discorso si fa serio, e cade sull’esistenza di Dio. Il barbiere afferma, categorico: “Io non ci credo affatto all’esistenza di Dio”.

“Perché mi dice questo?”, domanda Mirko.

“Perché? Ma è semplicissimo: basta uscire per la strada, e accorgersi che Dio non esiste! Mi dica: se Dio veramente esistesse, ci sarebbero tanti malati? Ci sarebbero bambini abbandonati? E la sofferenza? E il dolore che pervade l’umanità? E la guerra? E il terrorismo? La fame? La tragedia degli immigrati?… Io non posso pensare che esista un Dio che permette queste cose!”.

Mirko rimane per un po’ di tempo senza parole, e poi decide di non rispondere affatto. Del resto, il barbiere ha finito il suo lavoro; con lo specchietto e con la spazzola fa qualche giro attorno al suo cliente. Questi paga, salta ed esce dal negozio.

Subito, sul marciapiede, incontra un uomo con i capelli lunghi e incolti. Evidentemente non se li tagliava da molto tempo, e si vedeva che era una persona molto disordinata e trasandata. Allora Mirko torna in fretta sui suoi passi, rientra nel negozio del barbiere, e gli dice: “Lo sa che cosa penso io, invece? Io credo che i barbieri non esistono!”.

“Come, non esistono?”, replica il barbiere tra il divertito e l’offeso. “Io sono qui, e sono un barbiere”. “No”, continua Mirko, “i barbieri non esistono, perché se esistessero non ci sarebbero persone coi capelli e la barba tanto lunghi, come li ha quell’uomo fuori dal negozio, qui sul marciapiede!”.

“Ma no!”, insiste il barbiere. “I barbieri esistono: è che non tutti vanno da loro!”.

“Proprio così”, conclude Mirko. “Anche Dio esiste: solo che non tutte le persone vanno da lui, e non accolgono la sua proposta di salvezza!”.

About Enrico dal Covolo

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione