Dona Adesso
Dieta

Dieta / Pixabay CC0 - stevepb, Public Domain

Dario 25 chili fa

L’impegno della conversione può nascere dalla paura dell’inferno, ma poi cresce, motivato e purificato dall’attrattiva del paradiso

Con P. Armando sono andato al funerale del nostro amico Bruno. Arrivati con un lieve anticipo, abbiamo approfittato per salutare chi, alla spicciolata, sopraggiungeva a pregare per Bruno e per la sua famiglia.

Fra gli altri, mi saluta un signore; aveva l’aria di chi s’aspetta di essere riconosciuto. Rimango imbarazzato, come accade in simili casi…

-Ma come?! Non mi riconosci?!

-Si, ma… La tua fisionomia, vagamente, la ricordo, ma dimmi il tuo nome!…

-Non pretendo che tu mi riconosca. Sono quel Dario che tu hai conosciuto 25 chili fa. Sono tanto dimagrito da aver alterato la fisionomia!

-Ma dimmi… cos’è successo…?  Che malattia? Che incidente? Come mai sei tanto dimagrito e in così breve tempo?

Mi racconta che sono bastati quattro anni di dieta ferrea raccomandata dal medico. E’ stata la paura della morte che mi ha convertito e costretto a tale penitenza.

Se in un primo momento era la paura di morire che mi spingeva alla faticosa dieta, ora è il beneficio della salute che mi attira. Ringrazio chi me l’ha imposta perché godo la leggerezza del passo e non meno la libertà del respiro. Motore trainante è soprattutto il sorriso soddisfatto e riconoscente di mia moglie.

Questo mi fa pensare che l’impegno della conversione può nascere dalla paura dell’inferno, ma poi cresce, motivato e purificato dall’attrattiva del paradiso. La paura di perdere la Vita senza fine cede il passo alla gioia riconoscente di possederla.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione