Dona Adesso
Foto Niedziela

Częstochowa: giovani argentini in visita a “Niedziela”

Alla vigilia della GMG di Cracovia, un gruppo di pellegrini rievoca l’elezione di papa Francesco

Il gruppo dei giovani provenienti dall’Argentina, per la precisione dalla Patagonia, sono giunti a Czestochowa per partecipare al Forum internazionale dei giovani, alla messa celebrata da papa Francesco a Jasna Gora e poi alla Giornata Mondiale della Gioventù a Cracovia. I giovani argentini sono stati ospiti della redazione del settimanale cattolico Niedziela.

Intervistati nello studio televisivo, hanno ricordato il giorno dell’elezione di papa Francesco. “Quando era in corso il conclave, naturalmente, ci auguravamo che potesse essere eletto un papa argentino”, ha detto Rosmary Fabiana Almendra.

“L’elezione di papa Francesco è stata una grande sorpresa per me. Quando ho visto la fumata bianca sopra la Cappella Sistina ed è stato dichiarato papa il cardinale Bergoglio, in qualche modo non riuscivo a crederci. Poi ho avuto un incontro in parrocchia e spontaneamente ho gridato con gioia che il Papa era argentino. Quel giorno, nella nostra parrocchia, ho celebrato una messa di ringraziamento per l’elezione di papa Francesco”, ha aggiunto padre Juan José Harmsen.

Anche padre Juan ha detto che, riguardo alla Giornata Mondiale della Gioventù a Cracovia, è pronto a sorprese, anche da parte di papa Francesco. “Possiamo anche vedere che la situazione nel mondo e in Europa è difficile, anche in Ucraina e in Siria, dove c’è la guerra e la sofferenza umana. E penso che il messaggio di papa Francesco durante la Gmg a Cracovia sarà dedicato alla pace e alla misericordia”, ha sottolineato il giovane sacerdote argentino.

Per i giovani provenienti dall’Argentina è anche importante che la Gmg abbia due santi patroni: San Giovanni Paolo II e Santa Faustina Kowalska. “Nella nostra diocesi di Alto Valle del Río Negro, per sottolineare l’importanza dell’Anno della Misericordia, ogni giorno si recita la Coroncina della Divina Misericordia”, ha testimoniato Rosmary Fabiana Almendra.

“San Giovanni Paolo II ha svolto un grande ruolo nella mia vita e nella mia vocazione sacerdotale – ha detto padre Juan -. Guardo indietro alla Giornata Mondiale della Gioventù a Roma, nel 2000 quando avevo 20 anni. Le parole pronunciate dal Santo Padre giocano anche oggi un grande ruolo nella mia vita”. Il sacerdote ha poi aggiunto: “Siamo lieti che in questi giorni potremo essere a Czestochowa e partecipare alla Santa Messa, presieduta da papa Francesco a Jasna Góra e poi andare a Cracovia”.

***

L’intervista con i giovani argentini è visibile al seguente link:

http://tv.niedziela.pl/film/1566/Mlodziez-z-Argentyny-w-%E2%80%9ENiedzieli%E2%80%9D

About Mariusz Frukacz

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione