Dona Adesso

Foto Jolanta Kobojek

Czestochowa: ex senzatetto preparano i pasti per i pellegrini

Grande attesa al santuario della Divina Misericordia per la visita di papa Francesco

I senzatetto di Czestochowa, presso il Santuario della Divina Misericordia “Dolina Miłosierdzia” (Valle di Misericordia), stanno preparadno 1000 chilogrammi di bigos, il piatto regionale per i pellegrini che si recheranno a Czestochowa il 28 luglio per la Santa Messa con papa Francesco.

I pasti vengono preparati da persone che lavorano da diversi anni in cucina per i senzatetto, e i quali, ancora un po di tempo fa, erano loro stessi dei senzatetto.

“A lungo ho vissuto per strada. So troppo bene che cosa significa la fame e che cosa significa il cibo caldo”, dice a Zenit, il signor Mieczyslaw, aggiungendo che “tutto deve essere pronto prima dell’arrivo del Santo Padre”.

“Prepariamo il nostro cibo per i pellegrini che verranno all’incontro con il Successore di Pietro. Ma penso che, in qualche modo, possiamo dire che i nostri senzatetto preparano tutto per il Papa”, spiega padre Andrzej Partika, parroco presso il Santuario della Divina Misericordia a Częstochowa.

La distribuzione del bigos inizierà già il 27 luglio, quando molti dei pellegrini saranno già sul posto per l’incontro con il Santo Padre.

Sul versante occidentale del Jasna Gora, a Czestochowa, ai piedi del trono della Regina della Polonia, nel 1949 i Padri Pallottini hanno costruito una chiesa della Divina Misericordia, consacrata dall’allora vescovo di Częstochowa, Teodor Kubina.

Nel 1952 è stata collocata nell’altare principale della chiesa, l’immagine di Gesù Misericordioso, dipinta dal pittore Adolf Hyla da Cracovia (lo stesso che ha dipinto l’immagine che si trova nella cappella del convento delle Suore di Nostra Signora della Misericordia a Lagiewniki di Cracovia). Ufficialmente la parrocchia è stato consacrata nel 1960, come una delle prime al mondo dedicate alla Divina Misericordia.

Nel 1992, l’Arcivescovo Metropolita di Czestochowa, Stanislaw Nowak, ha elevato la chiesa alla dignità di Santuario Arcidiocesano della Divina Misericordia.

[Ha collaborato Jolanta Kobojek]

About Mariusz Frukacz

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione