Dona Adesso

Crisi educativa: la via d’uscita è a portata di mano

Nel libro di Saverio Sgroi, 365 riflessioni per tutto l’anno indirizzate agli adulti per aiutarli a restituire la speranza e il senso della vita ai più giovani

Da molti anni si parla di emergenza educativa e di crisi educativa. Da ogni crisi, tuttavia, scaturisce un’opportunità ed una sfida per il cambiamento. Non mancano i think tank, in cui si prova a dare una risposta controcorrente, anche per restituire fiducia agli educatori e agli insegnanti.

Dietro il lavoro del saggio La sfida educativa giorno per giorno (Youcanprint), c’è tutta la ventennale esperienza di educatore e di consulente educativo per le famiglie dell’autore. Saverio Sgroi è noto per i suoi progetti di formazione all’affettività per gli adolescenti (www.unastoriaunica.it) e per aver ideato il webamagazine www.cogitoetvolo.it, anch’esso indirizzato ad un pubblico di teenager.

Il suo ultimo libro si struttura in 365 pensieri ed aforismi originali – uno per ogni giorno dell’anno – ordinati per tema: Adolescenza; Adulti; Affettività e sessualità; Amore; Comunicazione; Educazione; Famiglia; L’educatore; Libertà; Relazioni; Scuola; Senso della vita; Speranza.

Nella prima delle riflessioni – datata 1 gennaio – è contenuta tutta l’essenza e lo spirito programmatico dell’opera: “Il buono, il bello, il vero. I ragazzi hanno come una bussola che li orienta istintivamente verso queste tre dimensioni, anche quando attraversano quell’età turbolenta che viene chiamata dagli adulti adolescenza”, scrive Sgroi.

Le pagine successive sono un crescendo appassionante che risveglia nell’educatore il senso profondo del proprio ruolo. Le problematiche, anche molto serie, dell’adolescenza sono piuttosto simili in ogni epoca e cultura e, ben lungi dal negarle o dal minimizzarle, l’autore spalanca orizzonti sorprendenti e carichi di stimoli.

Specie nell’ultima parte dell’opera non mancano le citazioni, commentate e ragionate dall’autore, dei grandi di ogni epoca: Sant’Agostino, Dostojevski, Tolstoj, Escrivà, Mandela, Wojtyla, Havel.

Il volume si prefigge di essere una “guida quotidiana per tornare a scoprire i segreti del mestiere più bello del mondo”. Sgroi si fa portavoce di una educazione non superficiale, in grado di andare alle radici delle domande più antiche dell’uomo: chi sono? Qual è il mio fine ultimo? Qual è il significato della mia esistenza? Che senso ha la libertà?

Ne scaturisce un modello educativo alternativo sia ai modelli repressivi del passato remoto che a quelli permissivi del passato recente. Nulla di futuristico, né di utopistico, tuttavia. La risposta alla crisi educativa nasce nell’oggi e nel presente, con il realismo costruttivo di chi ammette che “dobbiamo riacquistare il coraggio di vivere da adulti, perché non possiamo nascondere ai nostri occhi una verità che i ragazzi sanno leggere benissimo: la crisi educativa è una crisi degli adulti”, scrive Sgroi nell’introduzione.

La chiave, dunque, è nel ritrovare la speranza, il coraggio di rischiare, di farsi domande e di “riassaporare il gusto per la vita ed il piacere di essere esigenti con se stessi innanzitutto, per poterlo essere anche con i ragazzi”.

Un libro indirizzato a genitori, insegnanti, catechisti, istruttori sportivi e formatori a tutti i livelli. Per il suo stile semplice e vivace, La sfida educativa si può leggere anche d’un fiato ma la sua impostazione ed il suo titolo ne consigliano una fruizione quotidiana e non frettolosa, come un cibo che va gustato lentamente per percepirne meglio il sapore e assimilarne in modo duraturo i valori nutritivi.

About Luca Marcolivio

Roma, Italia Laurea in Scienze Politiche. Diploma di Specializzazione in Giornalismo. La Provincia Pavese. Radiocor - Il Sole 24 Ore. Il Giornale di Ostia. Ostia Oggi. Ostia Città (direttore). Eur Oggi. Messa e Meditazione. Sacerdos. Destra Italiana. Corrispondenza Romana. Radici Cristiane. Agenzia Sanitaria Italiana. L'Ottimista (direttore). Santini da Collezione (Hachette). I Santini della Madonna di Lourdes (McKay). Contro Garibaldi. Quello che a scuola non vi hanno raccontato (Vallecchi).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione