Dona Adesso

Corpus Domini. Il 4 giugno la Messa con il Papa a San Giovanni in Laterano

Dopo la Messa sul sagrato, alle 19, la processione fino a Santa Maria Maggiore, per la solenne benedizione eucaristica. Nessun biglietto per i fedeli

 

Come tradizione, il prossimo giovedì 4 giugno, solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo, alle 19, Papa Francesco celebrerà la Messa sul sagrato della basilica di San Giovanni in Laterano. Non è prevista concelebrazione. Seguirà la tradizionale processione eucaristica che, percorrendo via Merulana, raggiungerà il sagrato della basilica di Santa Maria Maggiore, da dove il Pontefice impartirà ai fedeli la solenne benedizione eucaristica.

I varchi per l’accesso alla piazza saranno aperti alle ore 17. Saranno disponibili biglietti – ricorda l’Ufficio Liturgico del Vicariato – solo per l’accesso al sagrato, riservato a: sacerdoti e religiosi (veste talare e cotta o abito corale, non il camice); parroci romani (stola bianca sulla cotta, con il posto nelle prime file del settore sacerdoti); seminaristi (abito talare e cotta); bambini di prima comunione (accompagnati – un adulto ogni 10 bambini – e con l’abito di prima comunione).

Tali biglietti – senza prenotazione – potranno essere ritirati all’Ufficio Liturgico (secondo piano del Palazzo Lateranense, stanza 42) nelle giornate di oggi, mercoledì 3 e giovedì 4 giugno, dalle ore 8.30 alle 13 (va infatti ricordato che martedì 2 giugno il Palazzo del Vicariato sarà chiuso per la festa della Repubblica Italiana).

Per le religiose è previsto un settore con posti a sedere lungo la via che taglia in due il prato della piazza: l’accesso, senza biglietto, sarà possibile con l’apertura dei varchi. Per le confraternite, le associazioni eucaristiche e i sodalizi è previsto un settore sotto il lato destro del sagrato, senza biglietti: i responsabili sono invitati a radunare i gruppi per far entrare insieme tutti i membri. I fedeli laici potranno accedere dalle 17 al prato antistante la basilica. Non ci saranno posti a sedere. Sarà previsto un settore per i fedeli disabili, ciascuno con un accompagnatore.

 

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione