Dona Adesso

Corea del Sud: La “poltrona del Papa” fa beneficenza

La società ferroviaria devolverà alla diocesi parte dei proventi del biglietto del posto occupato da Francesco sul treno durante la visita nel Paese

Non c’è mezzo di informazione, in Corea del Sud, che in questi giorni non si stia occupando della “poltrona del Papa”. Si tratta del posto riservato a Francesco nell’agosto 2014 durante lo spostamento in treno da Seoul a Daejeon, nel corso della sua visita apostolica nel Paese asiatico.

La “poltrona del Papa” è diventato un caso dall’ampia eco quando la società ferroviaria Korea Railrod Corporation ha deciso di devolvere in beneficenza alla diocesi locale una parte dei proventi di ogni prenotazione di quello specifico posto. La fama ottenuta dalla “poltrona del Papa” ha fatto sì che il treno, ogni volta che parte, abbia quel posto occupato.

Stando a quanto riferisce AsiaNews, da fine agosto a dicembre la società ha accumulato 15milioni di won (circa 11mila euro), che sono stati consegnati a mons. Lazzaro You Heung-si, vescovo di Daejeon. Il presule spiega all’agenzia di stampa: “Il gruppo mi ha detto che la donazione sarà su base annuale, quindi abbiamo deciso di destinare i fondi a un Centro per le ragazze madri. È meraviglioso che i semi lanciati da papa Francesco nel corso del suo viaggio in Corea continuino a produrre frutti”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione