Dona Adesso

Cop21. A Parigi, pellegrini climatici da tutto il mondo per chiedere di “salvare la terra”

300 pellegrini hanno percorso a piedi o in bicicletta migliaia di chilometri; domani insieme ai leader religiosi, consegneranno una petizione ai rappresentanti Onu del governo francese

Trecento pellegrini climatici sono arrivati a Parigi percorrendo, a piedi o in bicicletta, migliaia di chilometri delle strade dell’Europa e del mondo per consegnare una petizione ai rappresentanti delle Nazioni Unite e del governo francese, alla vigilia della Cop21 che prenderà il via a Parigi domani 30 novembre. Alcuni – spiega il Sir – hanno fatto il tragitto per intero, altri solo qualche tappa. Ci sono gruppi provenienti dall’Italia, dalla Germania, Scozia e Inghilterra, Paesi Bassi e Scandinavia, dalle Filippine, dal Perù e dal Kenya. Si sono dati appuntamento ieri sera nella chiesa di Saint Merry per un momento di conoscenza e scambio di esperienze. Domani a Saint-Denis, insieme ai leader di diverse religioni, consegneranno la petizione.

A nome delle Chiese cristiane di Francia, Elena Lasida, esperta per la Conferenza episcopale francese per la Cop21, così li ha accolti: “Siete venuti pellegrini climatici a Parigi per dire ai grandi della terra che l’umanità deve fare il possibile per salvare la terra. Noi vi accogliamo e uniamo la nostra voce alla vostra. Arrivate nel giorno in cui la Francia rende omaggio alle vittime degli attentati del 13 novembre. La vostra presenza qui è il segno della solidarietà con chi ha scelto la vita contro le forze della morte e della distruzione”.

Erano presenti all’incontro monsignor Jean-Luc Brunin, presidente del Consiglio famiglia e società della Conferenza episcopale francese, monsignor Marc Stenger, presidente di Pax Christi France, e François Clavairoly, presidente della Federazione delle Chiese protestanti di Francia. Al termine della cerimonia, si è pregato per le vittime dei cambiamenti climatici e del terrorismo in Mali, Tunisia, Beirut e Parigi. I diversi rappresentanti dei gruppi hanno poi portato al centro della chiesa delle candele accese e si è data lettura del Cantico delle Creature di san Francesco.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione