Dona Adesso
Paint of Photo Camera

Paint of Photo Camera - www.sketchport.com

Concorso fotografico sui “Volti della Misericordia”

Al via il 36esimo “Premio Vittorio Bachelet”. Entro il 19 settembre i candidati devono inviare le loro foto sul tema “La Misericordia: tra emozioni, gesti, volti, luci”

Al via l’edizione numero 36 del “Premio Vittorio Bachelet”, il concorso fotografico nazionale a sfondo sociale promosso dall’Associazione vincenziana “Nuova Era” di Roma in collaborazione con l’Ufficio di pastorale universitaria del Vicariato di Roma e con la cappellania Universitaria di Roma Tre. La premiazione è prevista per il 29 ottobre prossimo al Teatro Palladium.

Il tema della manifestazione è legato al Giubileo: le immagini, da inviare entro il 19 settembre, dovranno attenersi al tema “La Misericordia: tra emozioni, gesti, volti, luci”. “Sono molteplici le possibilità per rappresentare la misericordia nella fotografia – spiega una nota degli organizzatori -: per esempio catturare un gesto quale può essere una delle opere di misericordia corporali o spirituali, oppure catturare qualche attimo che sia rappresentativo del Giubileo della Misericordia (un pellegrino in preghiera, il passaggio della Porta Santa, etc.)”. L’iniziativa, che vanta anche il logo del Giubileo, è organizzata anche in collaborazione con l’Azione cattolica e con Radio Più.

È possibile scaricare il bando online. Le fotografie – inedite – devono essere inviate agli indirizzi indicati nel bando e saranno valutate da una giuria di esperti che sceglierà quelle da ammettere alla premiazione finale. La partecipazione al concorso è del tutto gratuita. “Ovviamente – sottolineano gli organizzatori – il concorso non è riservato ai soli professionisti della fotografia, anzi vogliamo caldeggiare la partecipazione soprattutto degli universitari; ma è evidente che la tematica propone un filone privilegiato che può dare ispirazione alla creatività dei partecipanti”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione