Dona Adesso

Wikimedia Commons - CC0

Colombia: il Papa si rallegra per la conclusione del processo di pace

Francesco ribadisce il suo appoggio alla riconciliazione definitiva nel paese latinoamericano

Papa Francesco “si compiace della notizia della conclusione delle negoziazioni tra il Governo e le FARC-EP, al termine dell’intenso processo svolto negli ultimi anni”.

Lo riferisce una nota della Sala Stampa Vaticana, in cui si afferma che il Santo Padre “intende ribadire il Suo appoggio all’obiettivo di raggiungere la concordia e la riconciliazione di tutto il popolo colombiano, alla luce dei diritti umani e dei valori cristiani che si trovano al centro della cultura latinoamericana”.

Il 12 agosto il Pontefice aveva ricevuto l’invito a nominare un rappresentante che partecipasse al Comitato di selezione dei Magistrati che formeranno la Jurisdicción especial para la paz (Giurisdizione speciale per la pace).

“Tuttavia – prosegue la nota – considerando la vocazione universale della Chiesa e la missione del Successore di Pietro come Pastore del Popolo di Dio, sarebbe più appropriato che tale compito fosse venisse rimesso ad altre istanze”.

Il Papa affida quindi il processo di pace in Colombia “alla materna protezione della Santa Madre di Dio, Regina della Pace, e invoca il dono dello Spirito Santo perché illumini il cuore e la mente di quanti sono chiamati a costruire il bene comune della Nazione Colombiana”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione