Dona Adesso

Foto: Commons Wikimedia - CC0

Colombia, al via domani processo di pace con Eln. Col sostegno della Chiesa

Per l’occasione la Conferenza Episcopale colombiana ha formato un “Consiglio per la pace”, da mettere a disposizione per il tavolo dei negoziati

Verrà avviato formalmente domani, giovedì 27 ottobre, a Quito (Ecuador), il processo di pace tra il Governo colombiano e l’Esercito di Liberazione Nazionale (Eln). Per l’occasione la Conferenza Episcopale colombiana ha formato un “Consiglio per la pace”, da mettere a disposizione per il tavolo dei negoziati, se richiesto formalmente.

L’Eln – riferisce l’agenzia Fides – ha infatti chiesto l’accompagnamento della Chiesa, ma questo non è stato chiesto formalmente dal governo, mentre la richiesta dovrebbe venire delle due parti. La costituzione di un Consiglio Episcopale per la pace, vuole essere un segno della volontà della Conferenza Episcopale di sostenere il processo di pace, se la sua mediazione sarà richiesta anche dal governo.

La nota pervenuta a Fides informa che il Consiglio è composto dai seguenti vescovi: di Cali, mons. Dario Monsalve; di Quibdo, mons. Juan Carlos Barreto; di Istmina (Chocó), mons. Julio Hernando Garcia; di Arauca, mons. Jaime Muñoz, e di Tibu, Omar Alberto Sánchez. Sono tutti vescovi di diocesi dove c’è la presenza dell’Eln. Ancora non si conoscono i nomi dei rappresentanti del governo del presidente Santos e del gruppo dell’Esercito di Liberazione Nazionale.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione