Dona Adesso

Santuario di She Shan, Shanghai / Wikimedia Commons - Peter Potrowl, CC BY-SA 3.0 (cropped)

Cina: “Discernere la volontà di Dio circa il cammino concreto della Chiesa”

“Aperti all’incontro e al dialogo, sempre”

Durante il Regina Caeli di domenica 21 maggio 2017, papa Francesco ha esortato i cattolici cinesi ad affidarsi alla Vergine Maria, “perché ci aiuti a discernere la volontà di Dio circa il cammino concreto della Chiesa in Cina”.

Riferendosi alla ricorrenza della Beata Vergine Maria “Aiuto dei cristiani” (o Maria Ausiliatrice), venerata il 24 maggio nel Santuario di Sheshan a Shanghai, il Papa ha invitato tutti i fedeli a unirsi “spiritualmente” ai cattolici cinesi. La festa coincide con la Giornata di preghiera per la Chiesa in Cina, introdotta nel 2007 da Benedetto XVI.

“Ai cattolici cinesi dico: alziamo lo sguardo a Maria nostra Madre, perché ci aiuti a discernere la volontà di Dio circa il cammino concreto della Chiesa in Cina e ci sostenga nell’accogliere con generosità il suo progetto d’amore”, ha detto Francesco dalla finestra del suo studio nel Palazzo Apostolico.

“Maria ci incoraggia ad offrire il nostro personale contributo per la comunione tra i credenti e per l’armonia dell’intera società. Non dimentichiamo di testimoniare la fede con la preghiera e con l’amore, mantenendoci aperti all’incontro e al dialogo, sempre”, ha aggiunto il Pontefice. (pdm)

About Anne Kurian

Laurea in Teologia (2008) alla Facoltà di teologia presso l'Ecole cathedrale di Parigi. Ha lavorato 8 anni per il giornale settimanale francese France Catholique" e participato per 6 mese al giornale "Vocation" del servizio vocazionale delle chiesa di Parigi. Co-autore di un libro sulla preghiera al Sacro Cuore. Dall'ottobre 2011 è Collaboratrice della redazione francese di Zenit. "

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione