Dona Adesso

Casa Valdese, Torre Pellice / Wikimedia Commons - Jan Szturc, CC BY-SA 4.0

Cattolici e valdesi: favorire relazioni non solo formali ma fraterne

Messaggio di papa Francesco al Sinodo delle Chiese metodiste e valdesi

I rapporti tra cattolici e valdesi “non siano solo formali e corretti, ma fraterni e vivaci”. Questo l’auspicio di papa Francesco nella sua lettera inviata ai partecipanti al Sinodo delle Chiese metodiste e valdesi, in programma dal 20 al 25 agosto 2017 a Torre Pellice, in provincia di Torino, dove si trova il centro principale della comunità valdese italiana.

Nel messaggio, il Pontefice invita a “camminare verso la piena unità, con sguardo di speranza che riconosce la presenza di Dio più forte del male”.

“La nostra testimonianza cristiana non può cedere alla logica del mondo: insieme aiutiamoci a scegliere e vivere la logica di Cristo”, così sottolinea Francesco.

In occasione della sua visita pastorale a Torino, papa Francesco era stato il 22 giugno del 2015 il primo romano Pontefice della storia ad entrare in un tempio valdese.

Durante la sua visita il Papa aveva chiesto perdono da parte della Chiesa Cattolica “per gli atteggiamenti e i comportamenti non cristiani, persino non umani che, nella storia, abbiamo avuto contro di voi”. “In nome del Signore Gesù Cristo, perdonateci!”, esclamò.

Poi, il 5 marzo del 2016, una delegazione ufficiale della Tavola Valdese e del Sinodo della Chiesa valdese-metodista era stata ricevuta per la prima volta dal Papa in Vaticano.

Le prime origini dei valdesi risalgono già al XII secolo. Scomunicati e pesantemente perseguitati, i valdesi aderirono nel settembre 1532 alla Riforma protestante calvinista (Sinodo di Chanforan). Le prime comunità valdesi si svilupparono in particolare in Piemonte ma anche in Sudamerica. Nel suo discorso pronunciato nel Tempio di Torino, Jorge Bergoglio aveva ricordato con affetto i suoi contatti con la Chiesa Evangelica Valdese del Rio della Plata.

I metodisti invece sono sorti nel XVIII secolo in Inghilterra. Nel 1975 hanno siglato un patto di integrazione con i valdesi. (pdm)

Il testo completo della lettera è disponibile qui.

About Anne Kurian

Laurea in Teologia (2008) alla Facoltà di teologia presso l'Ecole cathedrale di Parigi. Ha lavorato 8 anni per il giornale settimanale francese France Catholique" e participato per 6 mese al giornale "Vocation" del servizio vocazionale delle chiesa di Parigi. Co-autore di un libro sulla preghiera al Sacro Cuore. Dall'ottobre 2011 è Collaboratrice della redazione francese di Zenit. "

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione