Dona Adesso

Papa dagli anglicani - CTV

Cattolici e anglicani. Papa: “Questioni teologiche si discutono lungo il cammino ecumenico”

Secondo il Pontefice è importante sia cercare un accordo teologico sia l’azione sociale: lo ha detto nella chiesa anglicana All Saints’ di Roma

Nel percorso ecumenico tra cattolici e anglicani, è prioritario cercare un accordo teologico o si può intanto procedere insieme nell’azione sociale? Prendendo spunto da una vecchia affermazione di Benedetto XVI, un fedele ha fatto questa domanda a Papa Francesco ieri, 26 febbraio 2017, durante la sua visita nella chiesa anglicana All Saints’ di Roma.

“Ambedue le cose sono importanti – la risposta di Bergoglio -. Non si può fare il dialogo ecumenico fermi”. Secondo il Pontefice, “il dialogo ecumenico si fa in cammino perché il dialogo ecumenico è un cammino e le cose teologiche si discutono in cammino. Ma nel frattempo noi ci aiutiamo, noi, uno con l’altro nelle nostre necessità, nella nostra vita, anche spiritualmente ci aiutiamo”.

Il Papa ha dunque sottolineato che “si deve cercare il dialogo teologico per cercare anche le radici, sui sacramenti, su tante cose su cui ancora non siamo d’accordo. Ma questo non si può fare in laboratorio: si deve fare camminando, lungo la via”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione