Dona Adesso

Cappella Sistina: a ottobre, nuovo impianto di climatizzazione e illuminazione

Ieri la cerimonia di benedizione dei cantieri e degli operai presieduta dal cardinale Bertello. Interventi a carico del Governatorato con il contributo dell’azienda Osram

Aria più pulita nella Cappella Sistina: i primi di ottobre prenderanno il via i lavori per un nuovo impianto di climatizzazione e di illuminazione della maestosa cappella da secoli sede stabile di ogni Conclave. I lavori sono stati “benedetti” ieri dal cardinale Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, il quale – riferisce L’Osservatore Romano – ha presieduto una breve cerimonia di benedizione dei cantieri e del personale che vi lavorerà.

Il porporato ha sottolineato poi che i Musei Vaticani non sono musei alla stregua degli altri, ma devono essere piuttosto itinerari di fede per porre un interrogativo a coloro che non credono o non credono più. Presente alla cerimonia anche Antonio Paolucci, direttore dei Musei del Papa, il quale ha evidenziato invece la particolarità della Cappella Sistina, definita come la “cappella del mondo”.

Gli interventi di riqualificazione dell’impianto di condizionamento e di illuminazione sono stati promossi dal Governatorato dello Stato della Città del Vaticano per incrementare l’accesso da 700 a 2.000 persone alla volta nella Cappella Sistina, spiega ancora il quotidiano della Santa Sede.

Saranno adottati accorgimenti per una migliore pulizia dell’aria all’interno dell’edificio, naturalmente facendo attenzione alla tutela e alla conservazione degli affreschi. Il costo degli interventi a carico del Governatorato è minimo, visto che l’azienda Osram donerà le apparecchiature per l’impianto di illuminazione e la ditta Carrier quelle per il condizionamento. 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione