Dona Adesso

Foto: Edmondo Lilli Servizio Fotografico © L'Osservatore Romano

Calcio. Giocatori di Roma e San Lorenzo in udienza dal Papa

Domani il match amichevole all’Olimpico, con incasso a favore dei terremotati. Francesco autografa una maglia e la mette all’asta per beneficienza

Per papa Francesco, grande appassionato di calcio, è stata l’occasione per incontrare i giocatori della sua squadra del cuore di sempre e di uno dei due team della sua città attuale: il San Lorenzo e l’AS Roma, che si affronteranno domani in un match amichevole nell’ambito della Festa della Famiglia, uno degli eventi del Giubileo della Misericordia.

L’incasso della partita Roma-San Lorenzo, in programma alle 18, allo Stadio Olimpico, sarà interamente devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto dello scorso 24 agosto. Lo ha ricordato il presidente del Pontificio Consiglio per la promozione della Nuova Evangelizzazione, monsignor Rino Fisichella, introducendo l’udienza svoltasi oggi nella Sala Clementina.

Dopo aver ringraziato uno ad uno tutti gli atleti e i dirigenti per il loro gesto di generosità, il Santo Padre ha regalato ai romanisti una vecchia maglietta del San Lorenzo (risalente al campionato vinto dalla compagine argentina nel 1946). Ai giallorossi, Bergoglio ha donato anche un modellino di aeroplano con la scritta “San Lorenzo” e l’augurio di “volare in alto”.

Il Santo Padre ha poi mostrato un poster della medesima squadra del San Lorenzo, campione d’Argentina nel 1946, confidando che il figlio di uno di quei fuoriclasse gli regalò un pallone con cui il padre giocava: un pallone in cuoio legato con lo spago, come si usavano ai tempi.

Ai giocatori del San Lorenzo, ha invece donato un grande logo artistico della Roma. I rappresentanti del club di Buenos Aires hanno ricambiato con la loro casacca rossoblù, accompagnata dalla canottiera dell’omonima squadra di basket con il nome di José Maria, un omaggio al padre di Bergoglio, grande appassionato di pallacanestro.

I giocatori della Roma – presenti tra gli altri il capitano Francesco Totti e l’allenatore Luciano Spalletti – hanno donato al Pontefice una maglia con il logo ufficiale del Giubileo abbinato a quello del club giallorosso, recante sul dorso il numero 1 e il nome di Francesco. Il Papa ha quindi autografato la maglia per farla mettere all’asta e donare il ricavato per i terremotati.

A seguito dell’incontro, l’AS Roma ha espresso in una nota la propria “gratitudine” nei confronti del Santo Padre per la “straordinaria opportunità” concessa.

Nel contempo, il club giallorosso, tramite Football Cares, ha organizzato un’asta online che consentirà a club e calciatori di tutto il mondo di partecipare alla raccolta fondi, con la donazione di oggetti speciali e ai tifosi di offrire il loro contributo.

“La Roma – ha spiegato mons. Fisichella – ha aderito alle iniziative per il Giubileo contribuendo alla realizzazione di progetti in Burkina Faso e Uganda”. L’emergenza del dopo-terremoto, ha poi determinato la destinazione dell’incasso di “questa partita che non poteva che essere giocata col San Lorenzo, la squadra del cuore del Papa”.

L’amichevole tra AS Roma e San Lorenzo chiuderà una giornata densa di attività, che si apriranno alle ore 12 nella zona del Foro Italico e che coinvolgeranno i bambini e i loro genitori, con vari numeri a sorpresa, che saranno svelati nel corso della giornata: tra questi, la maglia da capitano di Totti, un inedito assoluto che non sarà più ripetuto in futuro.

Sarà presente anche la cantante Alessandra Amoroso, che, sempre in nome delle menzionate iniziative di solidarietà, si esibirà durante l’intervallo della partita.

About Luca Marcolivio

Roma, Italia Laurea in Scienze Politiche. Diploma di Specializzazione in Giornalismo. La Provincia Pavese. Radiocor - Il Sole 24 Ore. Il Giornale di Ostia. Ostia Oggi. Ostia Città (direttore). Eur Oggi. Messa e Meditazione. Sacerdos. Destra Italiana. Corrispondenza Romana. Radici Cristiane. Agenzia Sanitaria Italiana. L'Ottimista (direttore). Santini da Collezione (Hachette). I Santini della Madonna di Lourdes (McKay). Contro Garibaldi. Quello che a scuola non vi hanno raccontato (Vallecchi).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione