Dona Adesso

Cagliari: la diocesi apre uno sportello contro gli abusi sui minori

Il servizio, che si avvale di psicologi ed altri esperti, sarà a disposizione sia delle vittime che dei genitori o di chiunque sia coinvolto

Nasce a Cagliari un servizio per l’ascolto di minori vittime di abusi sessuali, ai fini di garantire la diffusione di una cultura nuova sull’idea della cura e protezione dei minori, lontana dalle logiche di omertà che preferiscono il silenzio allo svelamento di situazioni di pregiudizio.

La Diocesi di Cagliari in collaborazione con le Missionarie Figlie di San Girolamo Emiliani ha dato avvio a tale servizio, che sarà ospitato all’interno del Centro per le famiglie delle Missionarie Somasche, cui si possono rivolgere non solo i minori vittime di abusi sessuali ma chiunque (genitori, insegnanti, altri minori) tema o sappia che un minore è o è stato vittima di abusi sessuali.

All’interno del Centro è possibile usufruire di servizi gratuiti di ascolto specializzato per distinguere tra le diverse forme di abuso, nonché tra accuse reali e accuse fittizie; avere informazioni tecniche sull’iter giudiziario; ottenere sostegno e supporto psicologico a favore delle vittime di abuso sessuale.

Tutti i servizi di consulenza e supporto saranno garantiti dalla presenza di un’équipe di professionisti (psicologi giuridici, specialisti in criminologia, psicoterapeuti) esperti nel settore.

È possibile contattare il Centro tramite il numero di telefono 3711290559 o l’indirizzo di posta elettronica serviziominori@diocesidicagliari.it
La sede del Centro è: Cagliari, via Roma 54 – 1° piano.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione