Dona Adesso

Buon sangue

Gesù si è messo letteralmente dentro di noi, perché, solo abitato da Dio, l’uomo potesse tornare ad essere finalmente se stesso.

Finché l’acqua predilige la propria fisionomia “glaciale” non potrà mai convivere con nessun altro…; sarà sempre causa di frizione e di attrito doloroso.

Si dice, pure erroneamente, che tra quei due scorre buon sangue quando si frequentano per simpatia. Ma anche questa “simpatia”, come l’ “antipatia”, non è buon sangue…perché è sangue infetto da egoismo: sto insieme a te perché mi servi, mi piaci, mi sei di comodo.

Il sangue è buono quando non è inquinato da nessuna forma di egoismo nei rapporti con gli altri;  scorre vitalmente tra due quando è gratuito. Scorre “buon sangue” tra i due quando uno frequenta l’altro pago solo di poterlo servire.

Questa operazione non sarebbe possibile all’uomo. Era necessario Gesù, venuto ad amare me e te fino a donare la sua vita, fino a donare il suo sangue all’umanità, fino a travasare il suo sangue nelle nostre vene per sanare il sangue dell’uomo inquinato, avvelenato da egoismi.

Si è messo letteralmente lui dentro di noi, perché, solo abitato da Dio, l’uomo potesse tornare ad essere finalmente se stesso.

Felice trapianto: “Toglierò da voi il cuore di pietra. Vi darò un cuore nuovo, un cuore di carne; uno spirito nuovo metterò dentro di voi”.

Tra gli uomini scorrerà buon sangue quando ognuno lascerà scorrere nelle sue vene il sangue di Gesù.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione