Dona Adesso
Peruvian President Ollanta Humala (R) and his Bolivian counterpart Evo Morales (L) speak with each other during the first Bolivia-Peru Cabinets meeting

ANSA

Bolivia. Vescovi contro strumentalizzazione politica dell’immagine del Papa

Nei giorni scorsi, il leader dell’opposizione Medina ha pubblicato una fotografia del Papa con la parola “NO” sulla mano destra, riferendosi alla rielezione del presidente Morales 

La Chiesa cattolica condanna energicamente l’uso della immagine di Papa Francesco per attività politiche. La Conferenza Episcopale Boliviana (CEB) ha emesso un comunicato, pervenuto a Fides, in cui “deplora e condanna ogni forma di manipolazione o uso interessato dei messaggi e delle immagini della Chiesa cattolica e, in particolare, del suo Capo e Pastore, che è il Papa Francesco”. Il testo aggiunge “chiediamo maggiore rispetto per la figura del Santo Padre, da parte delle autorità e dei dirigenti della pubblica amministrazione. I messaggi devono essere letti nella sua interezza, nel contesto in cui sono stati consegnati, evitando letture parziali e di interesse privato”. 

Nei giorni scorsi, Samuel Doria Medina, leader politico dell’opposizione, ha pubblicato una fotografia del Santo Padre con la parola “NO” verniciata sulla sua mano destra, riferendosi alla rielezione del presidente Morales e ad una frase del Papa: “mantenere a lungo la leadership conduce alla tirannia”.

A quattro mesi dalla visita del Papa in questo paese, durante la quale aveva parlato a favore del cambiamento politico e del dialogo come elementi principali nella vita di un paese, la situazione è diventata ancora una volta pesante a causa della campagna politica a favore del “si” o del “no” al referendum costituzionale del 21 febbraio 2016, che intende proporre la ripresentazione per un quarto mandato, non previsto dalla Costituzione, di Evo Morales e Alvaro Garcia, Presidente e Vicepresidente della Bolivia attualmente in carica.

Secondo informazioni pervenute sempre a Fides, la stessa opposizione ha criticato l’uso dell’immagine del Papa da parte di Doria Medina, come mancanza di rispetto per la comunità cattolica boliviana, ma ha criticato anche il presidente Morales per aver fatto affiggere manifesti in diversi luoghi del paese con delle frasi del Papa a suo favore, insieme alla foto del suo incontro con il Papa durante la visita in Bolivia.
 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione