Dona Adesso

Vescovi - Bolivia (18/09/2017) - Foto © PHOTO.VA - OSSERVATORE ROMANO

Bolivia: Rinuncia del Vescovo di Tarija

Nomina del successore: S.E. Mons. Jorge Ángel Saldías Pedraza, O.P.

Il Santo Padre ha accettato le dimissioni presentate da S.E. Mons. Francisco Javier del Río Sendino al governo pastorale della diocesi di Tarija (Bolivia). Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Tarija (Bolivia) S.E. Mons. Jorge Ángel Saldías Pedraza, O.P., trasferendolo dalla sede titolare di Felbes e dall’ufficio di Ausiliare dell’arcidiocesi di La Paz.

S.E. Mons. Jorge Ángel Saldías Pedraza, O.P.

S.E. Mons. Jorge Ángel Saldías Pedraza, O.P., è nato a Buena Vista-La Arboleda, Provincia Ichilo, Santa Cruz de la Sierra, il 13 agosto 1968. Ha frequentato il Postulandato e Noviziato dell’Ordine domenicano a Cochabamba, negli anni 1993-1994. È stato ordinato presbitero il 25 maggio 2001. Dal 1996 al 1999, ha frequentato i corsi di Teologia nell’Istituto Superiore di Studi Teologici (ISET) di Cochabamba. Ha ottenuto la Licenza in Teologia presso lo stesso ISET. Nel suo ministero ha svolto i seguenti incarichi: Vicario parrocchiale nel Santuario Arcidiocesano Nuestra Señora de Cotoca (2001); Parroco-Rettore del Santuario Arcidiocesano Nuestra Señora di Cotoca (2002-2005); Membro del Consiglio Presbiterale dell’arcidiocesi di Santa Cruz de la Sierra (2002-2005); Vicario Provinciale della Vice-Provincia domenicana di Bolivia (2005-2013). Durante questi otto anni è stato Rettore della Cappella di Santa Catalina, nella Parrocchia Virgen del Socavón, Maica, a Cochabamba; Parroco – Rettore della Comunità del Santuario Arcidiocesano di Nuestra Señora de Cotoca a Santa Cruz de la Sierra; Parroco della Parrocchia Nuestra Señora de la Candelaria, di Paurito, Vicario Episcopale della Vicaria di Cotoca e Giudice del Tribunale Ecclesiastico Metropolitano dell’arcidiocesi di Santa Cruz de la Sierra (2013- 2014). È stato nominato Vescovo titolare di Felbes e Ausiliare di La Paz il 25 marzo 2014 ed ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 5 giugno successivo.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione