Dona Adesso

Benedetto XVI diventerà Pontefice emerito

Il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, ha confermato che il Papa manterrà il talare bianco e non avrà più l’anello del pescatore

Lo ha detto oggi 26 febbraio in sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi. Il direttore della Sala Stampa ha spiegato che il Pontefice vestirà la talare bianca semplice, senza mantellina, non calzerà più le scarpe rosse – simbolo del martirio per la Chiesa – ma quelle marroni che gli hanno regalato alcuni artigiani di Leòn durante il suo viaggio in Messico.

Il Papa emerito non userà più l’Anello del pescatore, il quale verrà consegnato al Camerlengo. Per quanto riguarda, invece, le attività del fine pontificato oggi il Papa prega, prepara la catechesi per mercoledì e non avrà udienze. I suoi collaboratori stanno lavorando per liberare gli appartamenti pontifici.

Secondo quanto riferito da padre Lombardi, monsignor Georg Gänswein ha raccontato che il Papa sta ricevendo tantissimi messaggi da ogni parte del mondo, alcuni di particolare rilievo da parte di Capi di stato e Presidenti.

Per l’Udienza di domani sono già stati distribuiti circa 50.000 biglietti e si prevede che le persone saranno molte di più, considerando che l’accesso è libero anche per chi non ha il biglietto.  

Per evirare preferenze di ogni tipo, non ci sarà il baciamano in piazza, anche se dopo l’udienza, il Papa incontrerà il presidente della Slovacchia, una delegazione di San Marino, il presidente della Baviera e il principe di Andorra

Giovedì mattina alle ore 11,00, Benedetto XVI incontrerà per i saluti un buon numero di cardinali. Nel pomeriggio, poi, intorno alle ore 17,00 il Papa si trasferirà dalla piazza San Damaso fino all’eliporto e da lì a Castel Gandolfo.

Si prevede che arriverà a Castel Gandolfo intono alle 17,15, dove lo aspetterannno il cardinale Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano; il segretario monsignor Giuseppe Sciacca, attualmente anche Uditore generale dellaCamera Apostolica; il dottor Saverio Petrillo, direttore delle Ville Pontificie, insieme al sindaco e al parroco di Castel Gandolfo. Alle 17,30 il Papa saluterà il popolo di Albano

Per quanto riguarda l’inizio della sede vacante, padre Lombardi ha precisato che venerdì primo marzo il Cardinale decano Angelo Sodano invierà a tutti i cardinali la lettera per la convocazione delle congregazioni generali i cui lavori presumibilmente potrebbero iniziare lunedì 4 marzo. Toccherà poi alle congregazioni indicare esattamente quando avverrà l’inizio del conclave.

I cardinali che arriveranno a Roma per tutto il periodo delle Congregazioni generali sono liberi di abitare dove meglio preferiscono. Solo in prossimità del conclave andranno ad abitare tutti nella Domus Santa Marta in Vaticano. Il numero e la locazione delle stanze dei cardinali verranno sorteggiate durante le congregazioni generali.

About Antonio Gaspari

Cascia (PG) Italia Studi universitari a Torino facoltà di Scienze Politiche. Nel 1998 Premio della Fondazione Vittoria Quarenghi con la motivazione di «Aver contribuito alla diffusione della cultura della vita». Il 16 novembre del 2006 ho ricevuto il premio internazionale “Padre Pio di Pietrelcina” per la “Indiscutibile professionalità e per la capacità discreta di fare cultura”. Il Messaggero, Il Foglio, Avvenire, Il Giornale del Popolo (Lugano), La Razon, Rai tre, Rai due, Tempi, Il Timone, Inside the Vatican, Si alla Vita, XXI Secolo Scienza e Tecnologia, Mondo e Missione, Sacerdos, Greenwatchnews. 1991 «L'imbroglio ecologico- non ci sono limiti allo sviluppo» (edizioni Vita Nuova) . 1992  «Il Buco d'ozono catastrofe o speculazione?» (edizioni Vita Nuova). 1993 «Il lato oscuro del movimento animalista» (edizioni Vita Nuova). 1998 «Los Judios, Pio XII Y la leyenda Negra» Pubblicato da Planeta in Spagna. 1999 «Nascosti in convento» (Ancora 1999). 1999 insieme a Roberto Irsuti il volume: «Troppo caldo o troppo freddo? - la favola del riscaldamento del pianeta» (21mo Secolo). 2000 “Da Malthus al razzismo verde. La vera storia del movimento per il controllo delle nascite” (21mo Secolo, Roma 2000). 2001 «Gli ebrei salvati da Pio XII» (Logos Press). 2002 ho pubblicato tre saggi nei volumi «Global Report- lo stato del pianeta tra preoccupazione etiche e miti ambientalisti» (21mo Secolo, Roma 2002). 2002 ho pubblicato un saggio nel nel Working Paper n.78 del Centro di Metodologia delle scienze sociali della LUISS (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma) «Scienza e leggenda, l’informazione scientifica snobbata dai media». 2003 insieme a VittorFranco Pisano il volume “Da Seattle all’ecoterrorismo” (21mo Secolo, Roma 2003). 2004 ho pubblicato insieme a Riccardo Cascioli “Le Bugie degli Ambientalisti” (Edizioni Piemme). 2004 coautore con del libro  “Emergenza demografia. Troppi? Pochi? O mal distribuiti?” (Rubbettino editore). 2004 coautore con altri del libro “Biotecnologie, i vantaggi per la salute e per l’ambiente” ((21mo Secolo, Roma 2004). 2006 insieme a Riccardo Cascioli “Le Bugie degli Ambientalisti 2” (Edizioni Piemme). 2008 insieme a Riccardo Cascioli il libro “Che tempo farà… Falsi allarmismi e menzogne sul clima (Piemme). 2008, è stata pubblicata l’edizione giapponese de “Le bugie degli ambientalisti” edizioni Yosensha. 2009. insieme a Riccardo Cascioli “I padroni del Pianeta – le bugie degli ambientalisti su incremento demografico, sviluppo globale e risorse disponibili” (Piemme). 2010 insieme a Riccardo Cascioli, è stato pubblicato il volume “2012. Catastrofismo e fine dei tempi” (Piemme). 2011 Questo volume è stato pubblicato anche in Polonia con l’imprimatur della Curia Metropolitana di Cracovia per le e3dizioni WYDAWNICTTWO SW. Stanislawa BM.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione