Dona Adesso

Benedetto XVI affida alle preghiere dei fedeli l’Anno Sacerdotale

Inizierà venerdì prossimo,19 giugno

CITTA’ DEL VATICANO, domenica, 14 giugno 2009 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha affidato questa domenica alle preghiere dei fedeli l’Anno Sacerdotale, che inizierà venerdì 19 giugno, solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù, Giornata di Santificazione Sacerdotale.

Nei suoi saluti dopo la recita dell’Angelus, il Papa ha ricordato l’iniziativa, proposta in occasione del 150° anniversario della morte del Santo Curato d’Ars, San Giovanni Maria Vianney, patrono dei parroci.

“Affido alle vostre preghiere questa nuova iniziativa spirituale, che seguirà l’Anno Paolino ormai avviato verso la sua conclusione”, ha detto il Pontefice.

“Possa questo nuovo anno giubilare costituire un’occasione propizia per approfondire il valore e l’importanza della missione sacerdotale e per domandare al Signore di far dono alla sua Chiesa di numerosi e santi sacerdoti”, ha auspicato.

Il Papa ha annunciato la decisione di convocare l’Anno Sacerdotale durante l’udienza concessa il 16 marzo scorso ai partecipanti alla Plenaria della Congregazione per il Clero. Il tema scelto per l’Anno è “Fedeltà di Cristo, fedeltà del sacerdote”.

Durante l’Anno giubilare è prevista la pubblicazione di un “Direttorio per i Confessori e Direttori Spirituali” e di una raccolta di testi del Sommo Pontefice sui temi essenziali della vita e della missione sacerdotale nell’epoca attuale.

L’obiettivo dell’iniziativa, ha affermato il Pontefice nell’udienza alla plenaria del dicastero, è “far percepire sempre più l’importanza del ruolo e della missione del sacerdote nella Chiesa e nella società contemporanea”. Allo stesso modo, ha sottolineato la Congregazione per il Clero, si vuole ricordare “la necessità di potenziare la formazione permanente dei sacerdoti legandola a quella dei seminaristi”.

La chiusura dell’Anno Sacerdotale avverrà il 19 giugno 2010 con un “Incontro Mondiale Sacerdotale” in Piazza San Pietro in Vaticano.

I sacerdoti e i fedeli che compiranno determinati esercizi di pietà durante l’Anno potranno ottenere l’indulgenza plenaria (cfr. ZENIT, 12 maggio 2009).

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione