Dona Adesso

Papa & Bartolomeo I, Lesbos, 16 aprile 2016 / © PHOTO.VA - OSSERVATORE ROMANO

Bartolomeo I premiato in Puglia: le congratulazioni del Papa

Per Francesco il riconoscimento intitolato a San Nicola, attribuito al patriarca ecumenico dalla Facoltà Teologica Pugliese è un “segno di gratitudine” per il suo impegno per l’unità dei cristiani

In occasione del conferimento del premio “San Nicola” a Bartolomeo I, Arcivescovo di Costantinopoli e Patriarca Ecumenico, da parte della Facoltà Teologica Pugliese, papa Francesco ha inviato uno speciale messaggio di saluto a a tutti i presenti. Lo riferisce una nota dell’Ufficio Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto.

“In particolare – scrive il Pontefice – desidero unirmi spiritualmente al carissimo fratello Bartolomeo nella venerazione del Santo Vescovo di Myra Nicola, le cui reliquie sono custodite a Bari da quasi mille anni, affidando alla intercessione di questo Pastore tanto amato in Oriente e in Occidente la nostra preghiera per il desiderato raggiungimento della piena unità dei cristiani”.

Il “significativo riconoscimento”, oggi conferito a Bartolomeo, è accolto dal Santo Padre come “un segno di gratitudine per il servizio da lui reso alla promozione di una sempre maggiore comunione tra tutti i credenti in Cristo”.

“Con questa lodevole iniziativa, la Facoltà Teologica Pugliese e l’intera Chiesa di Puglia testimoniano la loro fedeltà alla vocazione di essere ponte tra i Cristiani di Oriente e di Occidente”, conclude poi il Papa.

Dopo la visita nel Salento dall’1 al 4 dicembre, la diocesi di Bari-Bitonto si appresta ad accogliere il patriarca di Costantinopoli, Bartolomeo I, che vi si fermerà lunedì 5 e martedì 6. Una visita storica, la prima in Puglia da quando ricopre la carica di patriarca ecumenico, in occasione delle festività del patrono San Nicola, il santo più venerato dopo la Vergine Maria sia dal mondo cattolico, sia da quello ortodosso e dunque santo “patrono” del cammino ecumenico verso l’unità dei cristiani.

A Lecce giovedì 1 dicembre è stata conferita al patriarca la laurea honoris causa in Archeologia, durante la cerimonia in mattinata nella sala congressi dell’Ecotekne. Nella lectio magistralis in terra salentina Bartolomeo I ha affrontato tematiche sulla solidarietà umana, sulle persecuzioni, le migrazioni, i cambiamenti climatici. Nel pomeriggio della stessa giornata, la preghiera ecumenica nel duomo di Lecce ha raccolto migliaia di fedeli e tutti i vescovi del territorio. In terra salentina Bartolomeo resterà fino a domenica. Visiterà i luoghi della fede comune, incontrerà la popolazione della Grecìa salentina, della cui Unione dei Comuni diventerà cittadino onorario. E poi pregherà ancora, domenica mattina, nella chiesa greco-ortodossa di San Nicola.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione