Dona Adesso

Bacetto a Gesù

Anche il più semplice gesto fatto con amore l’abbiamo fatto a Lui

Questo episodio mi è accaduto ieri, durante la messa di Cristo Re. L’omelia era sul vangelo che ci invita ad amare e onorare Gesù facendo tanti atti d’amore a chiunque ci passa accanto. In ognuno che tu incontri – spiego – c’è proprio Lui che ti dice: “L’hai fatto a me.”

Alla comunione vengono adulti, giovani, bambini…Interessante è vedere come si comportano i piccoli. Li vedi tenuti per mano o in braccio, incuriositi ed esclusi. Sgranano gli occhi fissandoli sul volto di papà o mamma mentre aprono la bocca per ricevere Gesù.

Lodevolmente il celebrante si lascia “sfuggire” un sorriso o una carezza per loro, come a rassicurare: stai certo che papà e mamma stanno “mangiando” per te e che prima o poi arriva anche per te il momento della prima comunione.

Oggi, tenuto per mano, arriva un bambino di cinque anni, fissa la mamma che fa la comunione e poi, arrestando la fila, la trattiene e guardandomi, mi chiede:

-posso dirti una cosa?

Annuisco col capo.

-Io non posso fare la comunione, ma posso dare un bacetto a Gesù?

-Il più bel bacetto che dai a Gesù è quando obbedisci alla mamma, al papà e fai la pace col fratellino e gli amici.

-Eh, sì, – ribadisce subito la mamma, che riceveva dal figlio un bel bacetto – Eh, sì! Gesù ti assicura dicendo: l’hai fatto a me.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione