Dona Adesso

Aspettando la venuta di Papa Francesco a Cassano all’Jonio

Dall’arcidiocesi di Catanzaro-Squillace oltre 3.000 pellegrini hanno assicurato la loro presenza all’incontro del Pontefice di sabato 21 giugno

Dopo le visite dei pontefici papa Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI alle comunità di Catanzaro, Reggio Calabria, Cosenza, Crotone, Lamezia Terme, Serra San Bruno e Paola, la venuta di Papa Francesco a Cassano all’Jonio rappresenta per tutta la regione un grande evento di grazia.

La piccola diocesi, visitata per la prima volta dal Papa, assieme alle altre diocesi, si riproporrà come una Chiesa pellegrina nella storia di ieri e di oggi, desiderosa di farsi discepola della Parola di Dio.

Oltre 3.000 saranno i pellegrini che dall’Arcidiocesi metropolitana di Catanzaro-Squillace raggiungeranno la terra che per quattro anni ha avuto come Vescovo anche il proprio Pastore, mons. Vincenzo Bertolone, che avrà la gioia di incontrare il Pontefice con il clero di Cassano.

Una venuta che si sta preparando nella parrocchie dell’Arcidiocesi con spirito di fede nella preghiera, vedendo nel successore dell’Apostolo Pietro il principio e il fondamento visibile dell’unità della fede e della comunione, al quale il Signore ha affidato la missione di confermare nella fede i suoi fratelli.

Tra i segni d’amore del popolo calabrese verso il Pontefice ci sarà anche la sensibilità del clero di Calabria che, accogliendo la richiesta della Commissione Presbiterale Regionale presieduta dall’Arcivescovo Mons. Vincenzo Bertolone, consegnerà tramite il presidente della Conferenza Episcopale Calabria, Mons. Salvatore Nunnari, la somma di 40.000 euro da destinare alle opere di carità del Santo Padre.

Dinanzi al momento storico, particolarmente gravido di angoscia e di preoccupazioni soprattutto per l’assenza di  lavoro, Papa Francesco troverà un popolo ospitale ed ecumenico, desideroso di essere forza decisiva di promozione umana e sociale, che vuole crescere nella comprensione, nell’accoglienza e nell’obbedienza al Signore, contrastando le piaghe della delinquenza e del degrado morale e sociale presente  purtroppo nella Regione.

Anche “Comunità nuova”, periodico dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, dedicherà un numero speciale alla venuta di Papa Francesco, riconoscendo in essa  la presenza del Signore, che opera incessantemente per il bene della Sua Chiesa. 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione