Dona Adesso

Sr. Mónica Astorga / Fonte: LMNeuquén

Argentina: il Papa scrive ad una suora “di frontiera”

Suor Mónica Astorga, carmelitana scalza di Neuquén, aiuta transessuali ad uscire dal giro della prostituzione

Papa Francesco ha incoraggiato tramite posta elettronica la suora carmelitana Mónica Astorga, che da oltre 11 anni si dedica al servizio delle persone transessuali in Argentina, aiutandole ad uscire dal giro della prostituzione.

“Voi e il vostro convento vi tengo vicini al mio cuore, così come le persone con cui lavorate. Glielo potete dire.” Queste le parole del Pontefice riportate lunedì 24 luglio 2017 sul sito Internet del quotidiano locale “LMNeuquén”.

Papa Francesco esprime sostegno per il progetto di costruzione di 15 alloggi per donne transessuali e l’apertura di una residenza per anziani in un quartiere di Centenario, la città in provincia (e diocesi) di Neuquén, in cui si trova il monastero.

Non è la prima volta che la religiosa di clausura, che per il suo apostolato non esce dal convento, riceve posta da parte della “massima autorità della Chiesa cattolica”, ricorda il sito.

“Al tempo di Gesù, i lebbrosi venivano rigettati. Loro [cioè le donne transessuali] sono i lebbrosi di oggi”, aveva scritto il Pontefice la volta precedente, incoraggiando sr. Mónica a non abbandonare questo “lavoro di frontiera”.

La religiosa contemplativa riceve le persone nel convento stesso. Con il sostegno della Caritas locale e di volontari, il monastero ha contribuito all’apertura di un salone di parrucchiere e di un laboratorio di cucito, come alternativa alla strada. (pdm)

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione