Dona Adesso

Aperte le audizioni per i “Pueri Cantores” della Cappella Sistina

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 4 marzo 2009 (ZENIT.org).- Sono iniziate le le audizioni per i “Pueri Cantores”, che costituiscono la sezione di voci bianche maschili della Cappella Musicale Pontificia “Sistina”, il coro della celebrazioni del Papa.

I ragazzi che vengono scelti per far parte della Cappella Musicale Pontificia sono ammessi a frequentare la “Schola Puerorum” della Cappella stessa, una scuola cattolica legalmente riconosciuta dallo Stato italiano in cui all’istruzione scolastica si affiancano lezioni di teoria musicale e solfeggio, tecnica vocale e pianoforte, il tutto completamente gratuito.

La selezione avviene per i bambini di sesso maschile che frequentano attualmente la terza elementare, anche se non hanno una formazione musicale precedente.

Dopo un primo anno preparatorio (corrispondente alla quarta elementare), i ragazzi entrano a far parte del Coro.

I ragazzi selezionati sono ammessi a frequentare la quarta elementare nella “Schola Puerorum”, dove proseguono gli studi fino alla terza media inferiore, godendo di una borsa di studio che comprende le rate scolastiche, i libri e la tessera per i mezzi pubblici.

Un comunicato ricevuto da ZENIT ricorda che oggi “trovare nuovi ragazzi cantori è difficile, sia per la crescita più rapida dei giovani, sia per altri fattori”.

In questo contesto, si vuole estendere un invito alle famiglie cristiane “a farsi ‘messaggeri’ di Cristo anche facendo conoscere la realtà musicale a servizio della liturgia”.

“Oggi infatti si sta perdendo un patrimonio musicale inestimabile che la Cappella Musicale Pontificia raccoglie in se stessa per la sua centenaria opera a servizio della liturgia papale”.

Per questo, la partecipazione alla “Schola Puerorum” diventa “un servizio al Sommo Pontefice e un servizio ‘ad maiorem gloriam Dei’”, oltre a fornire una solida preparazione musicale e una non minore preparazione scolastica, favorendo “una formazione completa che arricchisce i ragazzi e li prepara alle responsabilità che la vita pone loro davanti”.

L’origine dei “Pueri Cantores” può essere fatta risalire al VI secolo, quando Papa Gregorio Magno costituì una scuola di fanciulli cantori che affiancavano i cantori adulti nelle cerimonie papali

Oltre al suo impegno principale nell’ambito della liturgia papale, il Coro – composto da 20 cantori adulti e da circa 35 ragazzi cantori, i “Pueri Cantores” appunto – svolge attività concertistica in Italia e all’estero per far conoscere il patrimonio culturale e spirituale della Chiesa anche in ambienti non strettamente connessi a quello ecclesiastico.

Per informazioni, contattare:

Schola puerorum della Cappella Sistina

Via Monte della Farina, 64

00185, Roma

Tel. 06-6868553; e-mail: cmp.sistina@org.va

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione