Dona Adesso

Anno della Luce: l’APRA annuncia un congresso per giugno 2015

L’evento è in programma nell’ambito del Master in Scienza e Fede per il quale oggi si aprono le iscrizioni

L’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum ha aperto oggi le iscrizioni a due corsi, sperimentati con buon successo nei passati anni accademici: il Master in Scienza e Fede e il Diploma in Studi Sindonici.

Il Master di primo livello in Scienza e Fede è arrivato alla XIII edizione e anche quest’anno si soffermerà su una serie di tematiche, molte delle quali di urgente attualità, in qualche modo legate al rapporto tra scienza e fede ed in particolare alle implicazioni etiche ed antropologiche di molte recenti innovazioni scientifiche e allo scenario del pluralismo culturale e religioso, con l’esigenza di proporre punti di incontro verso il dialogo e la comune ricerca della verità.

Il corso prevede sia lezioni in modalità presenziale che in videoconferenza, nel caso in cui si sia raggiunto un numero sufficiente di iscritti. Le iscrizioni sono aperte fino al prossimo 31 ottobre e poi, di nuovo, dal 7 gennaio al 24 febbraio 2015. La durata del Master è infatti biennale, comprensiva di quattro semestri modulari, ognuno indipendente dagli altri sul piano della propedeuticità delle lezioni.

Il costo dell’iscrizione al Master è di € 900, di cui € 200 per l’iscrizione e € 700 divisibili in due rate da € 350, la prima contestualmente all’iscrizione e la seconda all’inizio del semestre successivo.

La natura del corso è spiccatamente interdisciplinare, pertanto il Master è aperto a vari profili di allievi. “Tra questi abbiamo molti seminaristi che, nelle lezioni, incontrano argomenti riguardanti la pastorale di ogni giorno”, ha spiegato a ZENIT padre Rafael Pascual LC, uno dei responsabili del coordinamento scientifico del Master.

Il Master è rivolto anche a medici, biologi e docenti universitari e scolastici a tutti i livelli che vogliano approfondire il loro bagaglio culturale; in particolare agli insegnanti di religione, i quali, grazie ad una convenzione con lo SNADIR, il sindacato di categoria, potranno accedere ai corsi e vedersi riconosciuti dei punti utili alle graduatorie.

Un’ulteriore categoria cui è rivolto il Master in Scienza e Fede sono i giornalisti: “c’è infatti una dimensione del giornalismo scientifico che richiede una preparazione che approfondisca non soltanto gli aspetti scientifici ma anche i risvolti di carattere umano: quali siano le conseguenze delle scoperte scientifiche, come l’uomo è chiamato in causa, ecc.”, ha aggiunto padre Pascual.

Il Master approfondirà inoltre il tema del magistero ecclesiale sull’ambiente, anche in vista dell’annunciata enciclica di papa Francesco su questo tema.

“Sarà l’occasione per analizzare la questione ambientale, per la quale c’è così tanta sensibilità, trovando un equilibrio, senza cadere in semplificazioni eccessive o in estremismi di qualunque versante ideologico, per trovare così la posizione di ispirazione cristiana”, afferma Pascual.

“Non è l’uomo che è fatto per la natura ma è la natura che è fatta per l’uomo – ha aggiunto –. Al tempo stesso l’uomo non è il padrone della terra (solo Dio lo è) ma è una sorta di amministratore, quindi deve fare un uso adeguato di cui deve anche rendere conto”.

Un’iniziativa di particolare rilievo lanciata dal Master è il congresso internazionale in programma per il 3, 4 e 5 giugno 2015, organizzato in occasione dell’Anno della Luce, con il patrocinio dell’UNESCO e in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma.

“Per noi è una grande opportunità – ha proseguito padre Pascual –. Articoleremo il congresso in una parte scientifica (in cui approfondiremo cosa dice la scienza sul tema della luce), una filosofica e una teologica. Anche per la filosofia è importante comprendere cosa sia la luce, cui è legato un simbolismo: la luce dell’intelligenza, la luce del pensiero, dell’esperienza, la luce della conoscenza”.

“Il tema della luce, poi – ha spiegato ancora il docente – è molto presente nella Bibbia e la attraversa. Infatti abbiamo scelto come titolo, proprio Fiat Lux, richiamandoci al primo atto della creazione. Un’altra dimensione è quella dell’arte: scopriremo il modo geniale con cui molti artisti sono stati capaci di plasmare la luce nei loro dipinti”.

Il Diploma in Studi Sindonici è il secondo corso del Regina Apostolorum che apre le iscrizioni oggi (sarà possibile farlo fino al 31 ottobre prossimo). Le lezioni, articolate in due semestri, inizieranno il prossimo 15 ottobre.

Questo corso permette due modalità di ammissione: Diploma (costo di € 200 di iscrizione e € 280 di retta con la possibilità di pagarlo in due rate) e Cultore della materia (€ 280 di retta da pagare interamente in un’unica soluzione).

Arrivato alla sua quarta edizione il diploma in Studi Sindonici assume quest’anno un particolare significato, vista l’imminenza di una nuova ostensione straordinaria della Sacra Sindone, prevista per il prossimo aprile.

“È una buona opportunità di catechesi, oltre che di approfondimento dello studio di questo dono che il Signore ci ha lasciato anche come possibilità di entrare in rapporto con lui”, ha commentato padre Pascual.

***

Per info:

MASTER IN SCIENZA E FEDE

Marcello Tedeschi – Raffaele Stirpe

Tel. 06 66543854 – 06 66543817

Fax 06 66543850

Email: mastersf@upra.org; raffaele.stirpe@upra.org

DIPLOMA DI STUDI SINDONICI

Maria Chiara Petrosillo

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Via degli Aldobrandeschi, 190

00163 Roma

Tel. 06 66543488

email: othonia@upra.org

About Luca Marcolivio

Roma, Italia Laurea in Scienze Politiche. Diploma di Specializzazione in Giornalismo. La Provincia Pavese. Radiocor - Il Sole 24 Ore. Il Giornale di Ostia. Ostia Oggi. Ostia Città (direttore). Eur Oggi. Messa e Meditazione. Sacerdos. Destra Italiana. Corrispondenza Romana. Radici Cristiane. Agenzia Sanitaria Italiana. L'Ottimista (direttore). Santini da Collezione (Hachette). I Santini della Madonna di Lourdes (McKay). Contro Garibaldi. Quello che a scuola non vi hanno raccontato (Vallecchi).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione