Dona Adesso

America Latina: il viaggio più lungo di Francesco

Ufficializzato il programma della visita del Papa in Ecuador, Bolivia e Paraguay, prevista dal 5 al 13 luglio

Quello in programma dal 5 al 13 luglio 2015 sarà il più lungo dei viaggi all’estero che papa Francesco avrà affrontato dall’inizio del suo Pontificato. Il Santo Padre visiterà l’Ecuador, la Bolivia e il Paraguay, seguendo un programma ufficializzato oggi dalla Sala Stampa della Santa Sede.

Per la seconda visita pastorale di Francesco in America Latina (dopo quella in Brasile, in occasione della GMG di Rio 2013), la partenza è prevista dall’aeroporto di Roma-Fiumicino, domenica 5 luglio, alle ore 9. Il Pontefice atterrerà all’aeroporto internazionale “Mariscali Sucre” di Quito, alle 15 ora locale: nello scalo della capitale ecuadoriana avrà luogo la cerimonia di benvenuto a Bergoglio che, per l’occasione, terrà il suo primo discorso.

La mattina di lunedì 6 luglio, avverrà il trasferimento in aereo a Guayaquil, dove il Papa celebrerà messa alle ore 11.15 davanti al Santuario della Divina Misericordia. Dopo aver pranzato al Collegio Javier con la Comunità dei Gesuiti e con il Seguito Papale, Francesco rientrerà a Quito, dove, alle ore 19, incontrerà il presidente della Repubblica dell’Ecuador, Rafael Correa, nel Palazzo Presidenziale “Carondelet”. La giornata si concluderà alle 20.10, con la visita alla cattedrale di Quito.

Martedì 7 luglio, alle 9, il Pontefice incontrerà i vescovi ecuadoriani nel Centro Congressuale Parco del Bicentenario; alle 10.30 presiederà la Santa Messa nel Parco. I successivi incontri sono previsti con il mondo della Scuola e dell’Università alla Pontificia Università Cattolica dell’Ecuador (ore 16.30) e con la società civile nella chiesa di San Francisco (ore 18). Alle 19.15, il Santo Padre effettuerà una visita privata alla Iglesia de la Compañia.

La giornata di mercoledì 8 luglio si aprirà con la visita alla casa di riposo delle Missionarie della Carità (ore 9.30), seguita dall’incontro con il clero, i religiosi, le religiose e i seminaristi nel Santuario Nazionale Mariano El Quinche (10.30).

L’arrivo all’aeroporto internazionale di El Alto a La Paz, è previsto alle 16.15, con la relativa cerimonia di benvenuto. Seguirà, alle 18, la visita di cortesia al presidente dello Stato Plurinazionale di Bolivia, Evo Morales, nel Palazzo del Governo, e, alle 19, l’incontro con le autorità civili nella Cattedrale di La Paz. In serata, alle 21.15, papa Francesco atterrerà all’aeroporto internazionale Viru Viru a Santa Cruz de la Sierra.

Giovedì 9 luglio, alle 10, il Santo Padre presiederà la Santa Messa nella piazza del Cristo Redentore. Alle 16 incontrerà i sacerdoti, i religiosi, le religiose e i seminaristi nella scuola “Don Bosco”. Alle 17 il Pontefice terrà un discorso al II Incontro Mondiale dei Movimenti Popolari al centro fieristico Expo Feria.

La giornata più intensa per il Papa sarà venerdì 10 luglio, a partire dalla visita al centro di rieducazione Santa Cruz – Palmaso (ore 9). Seguirà l’incontro con i vescovi della Bolivia nella chiesa parrocchiale da la Santa Cruz (ore 10).

Dopo la cerimonia di congedo all’aeroporto Viru Viru (ore 12.45), l’aereo papale atterrerà all’aeroporto internazionale “Silvio Pettirossi” di Asunción alle 15, con relativa cerimonia di benvenuto. Alle 18, avrà luogo la visita di cortesia al presidente della Repubblica del Paraguay, Horacio Cartes, nel Palazzo de Lopez. Di seguito, alle 18.45, il Santo Padre incontrerà le autorità e il corpo diplomatico nel giardino del medesimo Palazzo.

La giornata di sabato 11 luglio si aprirà  alle 8.30, con la visita all’ospedale generale pediatrico “Niños de Acosta Ñu”. Alle 10.30, il Pontefice presiederà la Santa Messa sul piazzale del Santuario mariano di Caacupé. Alle 16.30 incontrerà i rappresentanti della società civile nello stadio León Condou della scuola San José. Alle 18.15, avrà luogo la celebrazione dei Vespri con i vescovi, i sacerdoti, i diaconi, i religiosi, le religiose, i seminaristi e i movimenti cattolici nella Cattedrale Metropolitana dell’Assunta.

L’ultima giornata, domenica 12 luglio, si aprirà alle 8.15, con la visita alla popolazione del Bañado Norte, nella cappella di San Juan Bautista. Alle 10 la celebrazione della Santa Messa nel campo grande di Ñu Guazú. Alle 13 il Santo Padre incontrerà i vescovi del Paraguay nel Centro Culturale della Nunziatura Apostolica: con gli stessi presuli e con il seguito papale, Francesco pranzerà subito dopo. Ultimo evento della visita in Paraguay sarà l’incontro con i giovani sul lungofiume “Costanera” alle ore 17.

L’aereo papale decollerà da Asunción alle 19, per giungere all’aeroporto Roma-Ciampino lunedì 13 luglio alle ore 13.45.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione