Dona Adesso

Foto: Guybrush Threepwood (Wikimedia Commons)

Ambra Jovinelli: un teatro dove si ride sul serio

Elio, Valerio Mastrandrea, Raoul Bova, Laura Morante, Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi tra le star della stagione teatrale 2016/17

Il teatro è luogo di intrattenimento e di cultura. Ma nel caso dell’Ambra Jovinelli di Roma, la crescita culturale si propaga anche all’esterno del teatro, come i cerchi concentrici dell’acqua dopo aver gettato un sasso in uno stagno. La struttura infatti è posta vicino alla Stazione Termini, un territorio difficile, ma che proprio la presenza del teatro sta riqualificando. Ci ha tenuto a sottolinearlo la direttrice artistica, Fabrizia Pompilio, durante la presentazione della nuova e ricca stagione teatrale programmata per il 2016/17. Ed effettivamente è un elemento di merito, visto che il teatro quest’anno ha richiamato quasi centomila spettatori, con numerosi sold out.

La prossima stagione, raccolta sotto il titolo Commedie all’italiana… e non solo, si profila altrettanto promettente, visto la rosa di spettacoli variegati, originali e divertenti, che raccolgono le realtà più interessanti del panorama teatrale nazionale e artisti fra i più popolari. E ‘popolarità’ – ha evidenziato ancora la direttrice – non è in contrasto con ‘qualità’, anzi si dimostra proprio un veicolo per avvicinare produzioni di grande spessore ad un pubblico sempre più vasto.

La stagione vedrà: Largo al factotum di Elio (delle Storie Tese) e Roberto Prosseda, un percorso divertente e raffinato attraverso la  musica classica. Bello di papà, con un mix che assicura risate: Biagio Izzo sotto la direzione di Vincenzo Salemme, in uno spettacolo che, sottolinea il regista, proporrà, pur divertendo, la centralità della persona umana, al di là di ogni discriminazione.

Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti, Gigio Alberti saranno i protagonisti della commedia Hollywood, che svela la storia vera, perciò ancora più affascinante, del capolavoro Via col Vento. Valerio Mastandrea sarà il protagonista del testo di Mattia Torre Migliore, elemento di una nuova partnership, che promette grande qualità, fra l’autore, l’Ambra Jovinelli e il Teatro Nuovo.

Sabrina Impacciatore e Valter Malosti saranno i protagonisti di Venere in pelliccia, la pluripremiata e acclamata pièce di Ives, da cui Roman Polanski ha tratto l’omonimo film. Laura Morante sarà una Mirandolina contemporanea in Locandiera B&B, di Edoardo Erba. Raul Bova e Chiara Francini in Due, ci racconteranno le emozioni, le speranze e le paure di una giovane coppia, in cui tanti contemporanei potranno specchiarsi. Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Giovanni Veronesi, amici oltre il palcoscenico, saranno un quartetto d’eccellenza con ospiti a sorpresa per A ruota libera, una chiacchierata musicale sul cinema, sullo spettacolo e sulla vita.

Infine, Paola Minaccioni propone i suoi esilaranti personaggi, nati in teatro e resi noti dalla televisione e insieme a Michele Santeramo li inserisce in una struttura drammaturgica fortemente teatrale con Voi siete qui, dove, afferma la travolgente e simpatica artista, ognuno potrà porsi, pur sorridendo, la domanda profonda sul proprio posto nel mondo.

Non ci resta che prendere posto in sala. Al teatro Ambra Jovinelli non si scherza… si ride sul serio!

About Walter Ego

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione