Dona Adesso

Foto: Twitter

Amatrice: crolla parete destra della chiesa di Sant’Agostino

Stamattina nuova scossa sismica della magnitudo di 3,8 gradi, con epicentro nella località sabina già distrutta dal terremoto

Un nuovo violento episodio sismica ha ulteriormente danneggiato la chiesa di Sant’Agostino ad Amatrice. Lo confermano in un tweet i Vigili del Fuoco.

A seguito di una scossa della magnitudo di 3,8 gradi della scala Richter, verificatasi alle 6.10 di stamattina, è crollata la parete destra della chiesa, già distrutta nel terremoto della notte del 24 agosto scorso. Non si registrano danni alle persone.

Secondo i dati dell’Istituto di Geofisica e Vulcanologia, epicentro del sisma di oggi è stato proprio la città di Amatrice, mentre l’ipocentro sarebbe a 6 km di profondità nel sottosuolo. Alcune scosse di minore intensità si sono poi riscontrate nelle ore immediatamente successive.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione