Dona Adesso

Alla riscoperta del cammino di Chiara

Il libro di Monica Cardarelli e Francesco Gallo si propone come una guida sui passi della santa di Assisi

Il 2016 è stato proclamato dal Ministero della Cultura l’anno nazionale dei cammini, al fine di promuovere e incentivare tutte le iniziative di questa pratica del camminare lento.

In questo contesto sabato 5 marzo sarà presentato a Montepulciano, nella chiesa di san Biagio, il libro I passi e il silenzio. A piedi, sulle strade di Chiara d’Assisi di Monica Cardarelli e Francesco Gallo, edito da Edizioni Porziuncola di Assisi.

Il libro si propone come una guida sui passi della Santa assisiate e ripercorre i luoghi in cui è stata Chiara prima di arrivare a san Damiano.

Gli autori infatti, partendo dalle Fonti clariane (la Legenda di Chiara d’Assisi del biografo Tommaso da Celano, la Bolla di Canonizzazione, le testimonianze al Processo di Canonizzazione, così come dalle parole della stessa Chiara tratte dai suoi scritti come la Forma di Vita, il Testamento, le quattro Lettere ad Agnese di Praga, la Benedizione), hanno visitato i luoghi che ancora conservano la memoria del suo passaggio ed hanno creato il percorso per il cammino di Chiara.

Un cammino, dunque, nato da pochi anni e seppure così giovane ha già visto pellegrini mettersi sui suoi passi. Un cammino, quello di Chiara, umile e semplice che vuole solo far conoscere la vera personalità e spiritualità della prima donna del Medio Evo che ha scritto una Regola per le donne e che con la sua determinazione e tenerezza femminili ha inventato un modo nuovo di essere feconda nell’amore.

Il Cammino di Chiara, proposto con il libro I passi e il silenzio, si snoda per circa 24 km intorno ad Assisi sulle strade che la giovane santa avrebbe percorso prima di giungere a San Damiano: dalla fuga dalla casa paterna alla Porziuncola; da lì al monastero benedettino di San Paolo delle Abbadesse, a Bastia Umbra; poi fino alla chiesetta di  Sant’Angelo in Panzo, alle pendici del Monte Subasio, per giungere infine a San Damiano dove Chiara sceglierà di restarvi in clausura per più di 40 anni.

Il libro si presenta come una guida, e lo è realmente, indicando i percorsi, i chilometraggi, le cartine, i luoghi in cui dormire ma proponendo anche, ad ogni tappa, episodi della vita di Chiara. I luoghi proposti sono tutti visitabili e il cammino si snoda per lo più su strade sterrate e sentieri permettendo così a chi si mette in marcia di allontanarsi dalla città e dai suoi rumori, per immergersi completamente in un ambiente naturale e ricco di spiritualità.

Un modo diverso per conoscere una donna prima che una santa che ancora oggi ha molto da dire alle donne e agli uomini dei nostri tempi; un modo concreto per capire meglio la povertà francescana, la fraternità e l’importanza delle relazioni, la gioia e l’essenzialità di una vita vissuta in pienezza.

***

Per info:

www.ilcamminodichiara.altervista.org

ilcamminodichiara@yahoo.it

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione