Dona Adesso

Basilica dell'Immacolata Concezione - Santuario di Nostra Signora di Lourdes (Francia) - Foto © Roland Darré [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)]

Alla Filmoteca Vaticana il film-documentario “Lourdes”

Oltre il calvario della sofferenza, un viaggio vibrante attraverso la fede e la speranza

La Filmoteca Vaticana ospiterà la proiezione del film-documentario francese “Lourdes”, il 13 febbraio 2020 alle ore 16:00. L’opera, acclamata dalla critica e dal pubblico, sbarca in Vaticano su iniziativa dell’Ambasciata di Francia presso la Santa Sede e del Dicastero per la Comunicazione. Il film in francese sarà sottotitolato in italiano.

La proiezione sarà seguita da un dibattito insieme con la co-sceneggiatrice Sixtine LéonDufour e il giornalista François Vayne, già direttore di “Lourdes Magazine”.

Dal 24 febbraio il lungometraggio firmato dai registi Thierry Demaizière e Alban Teurlai sarà anche nelle sale italiane. In Francia è stato visto da oltre 200. 000 spettatori, con un successo inatteso. “Le riprese ci hanno coinvolto per quasi un anno – hanno dichiarato i registi – a Lourdes si possono mettere da parte le proprie convinzioni private per mettere a fuoco qualcosa di straordinario”.

Il film-documentario, che racconta il percorso di una decina di pellegrini al Santuario di Lourdes, presenta malati, disabili, familiari e volontari, offrendo dei ritratti di una grande forza e verità, e mettendo a nudo con discrezione la dignità, il coraggio, la voglia di vivere di questi eroi del quotidiano. Toccante e rispettoso della fede, l’opera suscita sentimenti di compassione e ammirazione e mostra che la città mariana di Lourdes rimane un luogo unico nel suo genere.

“Lourdes” ha, inoltre, ricevuto una nomination come “migliore documentario” dalla prestigiosa “Académie des César”, che assegna annualmente riconoscimenti ai migliori film e alle principali figure professionali del cinema francese.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione