Dona Adesso

Al via la seconda edizione di LoppianoLab

Dal 15 al 18 settembre nella cittadella nei pressi di Firenze

ROMA, lunedì, 12 settembre 2011 (ZENIT.org).- Dal 15 al 18 settembre, la cittadella di Loppiano (Firenze) ospiterà la seconda edizione di LoppianoLab, che proporrà un’offerta culturale molteplice “a servizio del bene comune del Paese, nel 150° dell’unità d’Italia”.
 
L’iniziativa, spiega il Movimento dei Focolari, vuole essere un “laboratorio nazionale di economia, comunicazione, arte, educazione e cultura e punto di raccordo nazionale di progettualità, innovazione, idee e discipline diverse”.

Oltre 30 gli eventi culturali previsti: caffè letterari, workshops e laboratori dell’Editrice Città Nuova, incontri con autori e scrittori, performance di voci, musica e immagini, dialogo aperto con esperti e docenti dell’Istituto Universitario Sophia.

Sono poi previsti una tavola rotonda al Polo Bonfanti sul tema “Incubatore d’impresa E.diC. SpA e sviluppo imprenditoriale”, una Convention di Economia di comunione a 20 anni dalla nascita e riflessione a più voci con economisti e testimonianze di imprenditori, una “Open city” nella cittadella di Loppiano.

“Vorremmo offrire la possibilità a quanti parteciperanno a LoppianoLab di fare anche un’esperienza culturale innovativa, il cui punto di forza risiede proprio nella varietà delle proposte in cartellone, riunite dal comune filo conduttore: ‘fare sistema’ e generare sinergie anche a in ambito culturale, a servizio del bene comune del Paese”, hanno dichiarato i promotori della manifestazione.

Eventi centrali e punti di raccordo del laboratorio culturale della manifestazione saranno la tavola rotonda “Italia, coraggio!”, a cura del gruppo editoriale Città Nuova, e il Convegno conclusivo nazionale “Sperare con l’Italia. In rete per il Bene comune nel 150° dell’Unità”, a cura dei quattro promotori (Istituto Universitario Sophia, Polo Lionello Bonfanti, Gruppo editoriale Città Nuova e cittadella di Loppiano).

Tra gli ospiti che interverranno figurano gli economisti Stefano Zamagni e Luigino Bruni, Porta, Becchetti, Alessandra Smerilli, il teologo Piero Coda, il presidente Regione Toscana Enrico Rossi, l’autore televisivo Michele Afferrante, il giornalista Michele Zanzucchi, i filosofi Massimo Donà e Adriano Fabris, il politologo Antonio Maria Baggio, lo psicologo dell’età evolutiva Ezio Aceti, i sociologi Mauro Magatti e Michele Colasanto e la massmediologa Chiara Giaccardi.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione