Dona Adesso

Al via ieri la quarta riunione del Consiglio dei cardinali. Presente papa Francesco

Riforma della Curia prevista per il 2015. Stamane, inoltre, la riunione della Commissione di vigilanza Ior “per elaborare linee portanti della propria azione”

Dopo gli impegni per la Canonizzazione dei due Papi, Papa Francesco prosegue il suo lavoro insieme al C8, il “Consiglio di Cardinali” voluto dal Santo Padre per aiutarlo nel governo della Chiesa universale e per studiare un progetto di revisione della Costituzione Apostolica Pastor bonus sulla Curia Romana. Ieri mattina ha preso il via la quarta riunione con gli otto porporati consultori che si concluderà domani, mercoledì 30 aprile.

Come ha spiegato in una nota il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi, agli appuntamenti di questa quarto tornata di incontri, il Pontefice parteciperà per la maggior parte del tempo. Impegni permettendo, come l’udienza ai reali di Spagna di ieri, quella di stamani al presidente del Paraguay e l’udienza generale di domani in piazza San Pietro.

Presente alle sedute anche il cardinale Segretario di Stato, Pietro Parolin. Sempre la Sala Stampa vaticana rende noto che il Consiglio, durante la prima riunione di ieri, ha ascoltato una relazione del presidente della Pontificia Commissione Referente di Studio e Indirizzo per gli Affari Economici ed Amministrativi della Santa Sede (COSEA), il prof. Joseph F.X. Zahra, a proposito di alcuni dei settori di attività da essa esaminati.

Dopo essersi occupati precedentemente delle Congregazioni della Curia Romana, gli otto cardinali esamineranno i Pontifici Consigli, prima con riflessioni generali e poi singolarmente. Conferma inoltre il comunicato che nel corso di questo incontro “si possa completare una prima rassegna di considerazioni” su tali dicasteri.

La prossima riunione del C8 è programmata per i giorni 1-4 luglio. Il lavoro da compiere “è ancora molto”, pertanto “non bisogna attendersi che si concluda entro l’anno in corso, piuttosto nel successivo”, afferma la nota della Sala Stampa. Venerdì 2 maggio si terrà, inoltre, il primo incontro del nuovo Consiglio per l’Economia.

Questa mattina, presso la sede dell’Istituto per le Opere di Religione (Ior), si è riunita poi la Commissione Cardinalizia di Vigilanza “per elaborare le linee portanti della propria azione”. Stabilito, durante la seduta, “che la Commissione di Vigilanza si riunirà in via di principio tre volte l’anno, a meno che non intervengano particolari circostanze che richiedano altri incontri”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione