Dona Adesso
Saint Peter's basilica

WIKIMEDIA COMMONS

Addio ad Antonio Berardini, domestico di quattro Pontefici

Iniziò il suo servizio in Vaticano sotto il pontificato di Giovanni XXIII fino al 1996. Aveva 82 anni

È morto domenica 14 agosto Antonio Berardini, che tra il 1959 e il 1996 ha svolto il servizio come domestico di quattro Pontefici. Il decesso è avvenuto all’ospedale dell’Aquila, dove l’uomo era stato ricoverato per l’aggravarsi delle condizioni di salute. Le esequie – informa L’Osservatore Romano – sono state celebrate nel pomeriggio di martedì 16 agosto nella chiesa di Sant’Elpidio, frazione del comune di Pescorocchiano, in provincia di Rieti.

Nato 82 anni fa a Marano dei Marsi in provincia dell’Aquila, nel 1959, con il pontificato di Giovanni XXIII, Berardini aveva iniziato a vivere nella Città del Vaticano, lavorando come autista all’Autoparco. Monsignor Loris Francesco Capovilla, segretario particolare di Papa Roncalli, gli aveva quindi affidato la mansione di domestico, svolta poi con dedizione e riservatezza anche accanto a Paolo VI, Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II.

Nel 1996, raggiunta l’età della pensione, aveva concluso il suo servizio. Lascia la moglie Silvana e due figlie Anna Maria e Giovanna. Appresa la notizia della sua morte, il decano di sala dell’anticamera pontificia, Augusto Pellegrini, e i sediari pontifici – riferisce ancora il quotidiano vaticano – lo hanno ricordato stamani recitando il Requiem aeternam, oltre alla consueta preghiera Oremus pro pontifice, prima dell’udienza generale del mercoledì.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione