Dona Adesso

ACS presenta il nuovo rapporto sulla libertà religiosa

Il prossimo 4 novembre sarà illustrato lo scenario riguardante cristiani e non cristiani in 196 paesi

Il prossimo 4 novembre alle ore 11 a Roma, presso l’Associazione stampa estera, Aiuto alla Chiesa che Soffre presenterà la nuova edizione del Rapporto sulla libertà religiosa nel mondo.

Alla conferenza stampa di presentazione, moderata dal giornalista Roberto Fontolan, interverranno: Johannes Heereman von Zuydtwyck, presidente esecutivo internazionale di ACS, Peter Sefton-Williams, presidente del comitato di redazione del Rapporto ACS sulla libertà religiosa nel mondo, Pascale Warda, fondatrice della Società Irachena per i Diritti Umani e già Ministro iracheno per le politiche migratorie, Martin Kugler, membro dell’Osservatorio sull’intolleranza e la discriminazione contro i cristiani in Europa.

Si tratta della XII edizione del Rapporto – nato nel 1999 – che fotografa il grado di rispetto della libertà religiosa in 196 paesi con attenzione non soltanto alla situazione delle comunità cristiane ma a quella dei fedeli di ogni credo. Il Rapporto rappresenta la doppia missione di ACS che sin dalla fondazione nel 1947 ha saputo coniugare il sostegno alla pastorale della Chiesa e la denuncia delle persecuzioni religiose e delle limitazioni alla libertà religiosa in tutto il mondo.

Il 5 ed il 6 novembre ACS organizzerà altri due eventi a Milano e Torino incentrati sulla drammatica situazione dei cristiani in Iraq. Gli incontri vedranno la partecipazione di Pascale Warda che porterà la sua preziosa testimonianza sulle condizioni delle minoranze in Iraq, e del direttore di ACS–Italia, Massimo Ilardo, presenterà la nuova edizione del Rapporto ACS sulla libertà religiosa nel mondo.

In rappresentanza delle arcidiocesi di Milano e Torino saranno rispettivamente presenti Monsignor Giovanni Balconi, responsabile del Servizio per il Coordinamento dei Centri Culturali Cattolici dell’arcidiocesi di Milano, e monsignor Valter Danna, vicario generale dell’arcidiocesi di Torino.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione