Dona Adesso

Accoglienza e attenzione nella cura degli anziani

Dal 22 al 24 settembre a Roma Primo congresso dell’A.M.Ge. (Associazione multidisciplinare di Geriatria)

Dal 22 al 24 settembre, si terrà a Roma, presso il Crowne Plaza, il Primo congresso nazionale A.M.Ge. (Associazione multidisciplinare di Geriatria) dal titolo “Oltre ed altro nella cura dell’anziano”.

L’ A.M.Ge è un’associazione di professionisti che si occupano della persona anziana nel desiderio di intervenire e soddisfare i suoi molteplici bisogni.

Apriranno il congresso due importanti letture di grande spessore scientifico e culturale con il Prof. Massimo Fini ed il Prof. Costantino Iadecola.

Il prof. Fini è il Direttore scientifico dell’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico San Raffaele Pisana di Roma dal 2005.

Il Prof. Iadecola è Direttore del Brain and Mind Research Institute Weill Cornell Medical College Anne Parrish Titzell, professore di Neurologia al New York-Presbyterian Hospital

Il giorno successivo ci sarà un focus sulle malattie neurodegenerative, sul deficit cognitivo e sulla depressione che rappresentano le problematiche più rilevanti nell’anziano.

Nel pomeriggio si continuerà con un argomento che ha suscitato particolare interesse negli ultimi anni: la diagnosi e il trattamento del dolore cronico nell’anziano.

Il congresso si concluderà con un ultimo focus sulle patologie cardiovascolari e sulla nutrizione nell’anziano.

In merito a tutte le patologie che riguardano il microcircolo, ii dolori articolari e relativi a infiammazioni varie, interverrà il prof. Marianno Franzini, con una relazione sugli effetti benefici dell’ossigeno ozonoterapia.

Il Prof. Franzini è presidente della Società Scientifica di Ossigeno-ozonoterapia (SIOOT).

Inoltre, contemporaneamente, il giorno 23 settembre, ci sarà una sessione, completamente dedicata agli infermieri, su come prendersi cura dell’anziano.

L’obiettivo del congresso è mettere a confronto più professionalità che si occupano dell’anziano, con l’intento di creare dei percorsi condivisi clinico-assistenziali e terapeutici.

La multidisciplinareità ed il confronto rappresentano la mission della nostra associazione che vuole considerare l’anzianità come parte importante della vita, e soprattutto intende creare un clima di accoglienza, cura e attenzione particolare per la persona.

Il modo in cui la società cura gli anziani è una misura importante della sua civiltà.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione