Dona Adesso

A Valencia il prossimo incontro dei giovani di Taizé

Concluso ieri il raduno ecumenico a Praga che ha visto la partecipazione di oltre 30mila ragazzi e ragazze provenienti da tutta Europa

Per la prima volta sarà la città spagnola di Valencia a ospitare, alla fine del 2015, il prossimo incontro europeo dei giovani di Taizé. A darne l’annuncio il priore della comunità ecumenica, fratel Alois, al termine dell’annuale raduno conclusosi ieri a Praga, che ha visto la partecipazione di oltre 30mila persone.  

“Profonda gratitudine” da parte del cardinale arcivescovo Antonio Cañizares Llovera, arcivescovo di Valencia, alla comunità di Taizé, il quale — come riferito dall’agenzia Efe e da L’Osservatore Romano — ha incoraggiato i giovani a partecipare numerosi al prossimo incontro. 

“Sarà un raduno di preghiera per l’unità di tutti i cristiani e darà una scossa all’interno della Chiesa valenciana”, ha detto il porporato, manifestando la piena disponibilità della sua arcidiocesi a ospitare l’evento. Che, ha affermato, è l’espressione di “una Chiesa che crede in Gesù Cristo, una Chiesa unita, che soddisfa il desiderio del Signore che tutti siano uno affinché il mondo creda, perché è nel credere che risiede la vera speranza”.

L’incontro a Praga si è concluso ieri pomeriggio e ha visto un grande coinvolgimento da parte dei ragazzi e delle ragazze venuti da tutta Europa, specialmente nei diversi momenti di preghiera organizzati nelle diciassette chiese del centro storico.

Al termine del raduno, fratel Alois ha annunciato anche che, ad aprile, si recherà a Mosca con un centinaio di giovani provenienti da vari Paesi per celebrare la festa della Pasqua ortodossa. Il viaggio proseguirà a Minsk, Kiev e Lviv.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione