Dona Adesso
Salvatore Fisichella

© ZENIT - Photo HSM

A scuola per imparare ad annunciare la Buona Notizia

Da venerdì 17 febbraio mons. Fisichella guiderà il secondo e il terzo anno della Scuola di Nuova Evangelizzazione,

Dal 17 al 21 febbraio prossimi avrà seguito, nel secondo e terzo anno di frequenza, la formazione di coloro che anelano a portare l’Evangelo a quanti non lo conoscono.

Terminato il Giubileo della Misericordia che ha visto molto impegnato mons. Rino Fisichella e tutti i suoi collaboratori del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, nuove e interessanti iniziative di Annuncio si presentano ai nostri orizzonti.

Mons. Fisichella e il Pontificio Consiglio per la PNE si sono resi disponibili a guidare il 2° e il 3° anno della Scuola di Nuova Evangelizzazione, che avrà inizio venerdì 17 febbraio prossimo e che si concluderà martedì 21.

Il corso da quest’anno si svolgerà a Milano, presso la Parrocchia di St. Eustorgio e presso il Museo Diocesano. Istituita nel 2014, la scuola è iniziata a Subiaco nel monastero dei Cistercensi, ha continuato il suo cammino a Roma, per poi approdare nel luogo da cui le cellule si sono diffuse nel mondo, cioè Milano.

In collaborazione con l’Organismo Internazionale di Servizio per le Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione, la Scuola si rivolge soprattutto a coloro che vivono l’esperienza delle cellule, all’interno delle quali ricoprono una precisa responsabilità.

Si tratta di una metodologia pastorale che, introdotta e diffusa dal 1987 da don PiGi Perini, ha permesso a molti di conoscere l’amore di Dio e di farne esperienza nell’incontro di cellula.

Le cellule parrocchiali stesse possono essere considerate una vera e propria Scuola di evangelizzazione per alcune caratteristiche: la regolarità dell’incontro, che ha una cadenza settimanale, l’ascolto dell’insegnamento del pastore, che configura un vero e proprio momento formativo per tutti i membri della cellula, i momenti di preghiera di lode, di ringraziamento e di intercessione che si vivono in ogni incontro di cellula. Frequentando la cellula ogni fedele laico cresce nella conoscenza di Gesù e nell’intimità con i fratelli, divenendo da evangelizzato un evangelizzatore.

Anche quest’anno don Paolo Fenech, vicepresidente dell’Organismo, guiderà i diversi momenti di preghiera, che i partecipanti vivranno insieme, perché a una formazione teorica si affianchi sempre una crescita spirituale.

***

Per qualunque informazione è possibile contattare l’indirizzo celluleitalia@tiscali.it

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione