Dona Adesso
Archbasilica of St. John Lateran

WIKIMEDIA COMMONS

A San Giovanni in Laterano, concerto ecumenico luterani e cattolici

Questa sera, l’esibizione del Coro della Cappella Sistina e del Coro luterano di Dresda in occasione della Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani

Nell’ambito della Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani, si terrà questa sera nella Basilica di San Giovanni in Laterano, un concerto ‘ecumenico’ che vedrà esibirsi il coro della cappella Musicale Pontificia “Sistina” e il coro luterano di Dresda. Una occasione per esprimere in musica il tema “Chiamati per annunziare a tutti le opere meravigliose di Dio”.

In programma, durante la serata, il meglio della tradizione cattolica e di quella luterana: dai brani di Johann Sebastian Bach al mottetto di Mendelssohn, “Beati mortui”, fino al “Tu es Petrus” di Giovanni Pierluigi da Palestrina.

“Io penso che la gloria di Dio è l’uomo vivente e il prodotto musicale, come qualunque prodotto artistico, è un po’ il vertice dell’attività umana”, dichiara alla Radio Vaticana, mons. Massimo Palombella, direttore del Coro della Sistina. “Allora, un concerto è il modo più grande per dare gloria a Dio, soprattutto quando questa arte è stata scritta e destinata a essere sacramentale: cioè che conduce a Dio, che aiuta in qualche modo per chi la ascolta, per chi ne partecipa, ad andare verso Dio”.

“La cultura, lo studio e la ricerca seria e professionale sono veicoli di evangelizzazione. Non è fine a sé stessa”, aggiunge, “noi facciamo tutto questo fondamentalmente per l’evangelizzazione. E quindi lo studio serio, la cultura, la professionalità, la serietà professionale è ciò che permette veramente di trovare tante strade di unità e di evangelizzazione”.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione