Dona Adesso

Commons Wikimedia © CC BY-SA 3.0

A Mosca la riunione dei rabbini europei

Circa 500 rabbini europei si riuniranno dal 21 al 25 agosto in diverse città della Russia per discutere di come contrastare terrorismo e antisemitismo

Cinquecento rabbini sono in Russia per partecipare alla Conferenza europea che si svolgerà in diverse città della Russia dal 21 al 25 agosto prossimi. Secondo quanto riportato dalla agenzia Interfax che cita la Federazione delle Comunità ebraiche (Fjcr), i rabbini sono in visita nelle città di Smolensk, Lubavichi, Liosno e  Lyady (Byelorussia), Almaty, e stanno partecipando a incontri di preghiera collettiva in diverse cerimonie.

I rabbini visiteranno le tombe di uomini giusti legati alla storia del chassidismo e presenzieranno a diversi eventi cerimoniali. Raggiunta Mosca si riuniranno nel Museo Ebraico e nel Centro di tolleranza, dove visiteranno la collezione unica dalla famosa biblioteca Schneerson presso la sede della Biblioteca di Stato russa.

La delegazione visiterà anche il centro religioso ebraico e quello culturale Jukovka nella regione di Mosca. La sessione finale dell’incontro si svolgerà il 25 agosto a Mosca al Centro Religioso Ebraico.

I partecipanti alla conferenza organizzata sotto gli auspici del Fjcr e il Gran Rabbinato in Russia discuteranno misure di contrasto al terrorismo, i rischi dell’antisemitismo in Europa, la posizione delle comunità ebraiche in Russia e all’estero, le conseguenze della politica di “porte aperte” per i rifugiati in Europa e le modalità per condurre un dialogo interetnico e interreligioso.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione