Dona Adesso

A Melloni, Portoghesi, Dolan e Ossola il premio Capri – S. Michele

La cerimonia si è svolta il 25 e il 26 settembre

Nei giorni 25 e 26 settembre 2015, si è svolta a Capri la XXXII edizione del Premio Capri – S. Michele. Il premio, ideato nella Chiesa Monumentale di S. Michele nel 1978, ha come compito fondamentale quello di “analizzare, con le opere scelte, il presente, ricordando il passato e guardando con responsabilità verso il futuro”. Il premio, costituito da un piatto di ceramica, appositamente ideato e dipinto dall’artista anacaprese Gennaro Tavassi, trae ispirazione dal pavimento maiolico della Chiesa Monumentale di S. Michele ed è stato assegnato all’opera di Alberto Melloni Amore senza fine, amori senza fini (Il Mulino).

La giuria ha assegnato, tra gli altri riconoscimenti, un Premio Speciale a Crescere Insieme – Scritti di Sergio Mattarella a cura di Luciano Pazzaglia (La Scuola); il Premio Paesaggio a Il sorriso di tenerezza di Paolo Portoghesi (Libreria Editrice Vaticana); il Premio Grotta Azzurra a Un popolo fi speranza di Timothy Dolan in dialogo con John L. Allen Jr. (Marcianum Press); il Premio Attualità a Una sola è la città di Ernesto Preziosi (Ave); il Premio Critica Letteraria a Erasmo nel notturno d’Europa di Carlo Ossola (Vita e Pensiero). 

Per le riviste il riconoscimento è andato a «Studi Cattolici». La cerimonia di premiazione si è svolta presso l’Auditorium comunale ed è stata aperta da una Conversazione sull’Enciclica di Papa Francesco Laudato Si’, coordinata da Lorenzo Ornaghi.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione