Dona Adesso

A Lourdes, dopo una maratona di 1.200 chilometri

Sono arrivati al santuario francese due atleti partiti da Belluno lo scorso 10 agosto 2014

Sono arrivati a Lourdes i due volontari di Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali), Milena Dalla Piazza e Valerio Sani, che erano partiti da Belluno lo scorso 10 agosto 2014. Dopo avere percorso in totale 1200 chilometri, circa 40 chilometri al giorno più o meno la distanza di una maratona, hanno raggiunto il santuario mariano in Francia.

I protagonisti tutti e due bellunesi sono due atleti non più giovanissimi ma ancora in perfetta forma fisica. Valerio, barelliere di Unitalsi, che un anno e mezzo fa ha subito un trapianto di rene e per questo è un caso di studio medico. Infatti, dalle analisi condotte emerge che praticare con assiduità uno sport come la corsa contribuisca a migliorare il quadro clinico di chi soffre di insufficienza renale cronica, anche in dialisi. Questa, per entrambi, è prima di tutto è stata una sfida con se stessi.

È stato un viaggio – spiegano Milena e Valerio – straordinario che non solo ci ha permesso di conoscere paesi diversi, ma è stata l’occasione per riscoprire un vero e proprio percorso di fede. Un grazie speciale alla sottosezione di Unitalsi di Belluno che ci ha sostenuto ed incoraggiato in questa vera e propria avventura”.

“L’impresa di Milena e Valerio – spiega Salvatore Pagliuca, presidente nazionale di Unitalsi – dimostra che la fede veramente smuove le montagne ed è anche un segno di speranza per quanti sono malati o si trovano in difficoltà. Il gesto e il coraggio di Valerio sono il simbolo dello spirito del popolo di Unitalsi che proprio nei momenti più difficili sa dare il massimo soprattutto accanto a chi è meno fortunato”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione