Dona Adesso

A Jasna Góra, dove la cultura si unisce al sacro

Il santuario di Jasna Góra e il settimanale cattolico “Niedziela” hanno ottenuto il “Premio al merito per la cultura polacca”

Lo scorso 30 gennaio, presso il Santuario Nazionale di Jasna Góra, a Częstochowa in Polonia, si è svolta una cerimonia speciale nel corso della quale il nuovo vice primo ministro e ministro della Cultura e del Patrimonio nazionale, Piotr Gliński, ha omaggiato il santuario di Jasna Góra e il settimanale cattolico Niedziela con il “Premio  al merito per la cultura polacca” con la motivazione di aver contribuito alla creazione, alla diffusione e alla tutela della cultura polacca.

Secondo padre Marian Waligóra, priore di Jasna Góra: “Questo premio è importante perché Jasna Góra è il luogo dove da secoli la cultura polacca si incontra  con la cultura sacra”. Lidia Dudkiewicz il redattore capo di Niedziela ha sottolineato che “il premio è un onore speciale per il settimanale che proprio in questo anno celebra il 90° anniversario della sua nascita”.

“Per noi – ha sostenuto la Dudkiewicz  – da 90 anni  la Madonna Nera di Jasna Gora è la prima Redattrice di Niedziela”. Questa rivista “sarà sempre custode della cultura”, ha aggiunto la redattrice capo.

Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, l’arcivescovo Waclaw Depo, Metropolita di Czestochowa, mons. Ireneusz Skubis, direttore emerito di Niedziela, l’eurodeputato Jadwiga Wiśniewska, i parlamentari Lidia Burzyńska, Konrad Głębocki e Szmon Giżyński, e Mariusz Trepka, vice governatore della regione di Slesia.

Nel corso della cerimonia di premiazione l’Orchestra storica di Jasna Góra diretta da Marek Piątek ha tenuto un concerto.

About Mariusz Frukacz

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione