Dona Adesso

Foto: Mospat.eu

A Chieti l’incontro tra il metropolita Hilarion e il cardinale Koch

Discusso lo stato del dialogo teologico ortodosso-cattolico e lo sviluppo delle relazioni tra Chiesa ortodossa russa e Chiesa cattolica romana, dopo l’incontro a Cuba tra Francesco e Kirill

Lo scorso lunedì 19 settembre, a Chieti dove è in corso la XIV sessione plenaria della Commissione mista per il dialogo teologico tra la Chiesa ortodossa e la Chiesa cattolica romana, si è svolto l’incontro del presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, metropolita Hilarion di Volokolamsk, con il presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, cardinale Kurt Koch.

Le parti – informa il sito del Patriarcato di Mosca –  hanno discusso lo stato del dialogo teologico Ortodosso-cattolico e lo sviluppo delle relazioni bilaterali tra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa cattolica romana, dopo lo storico incontro del 12 febbraio di quest’anno a L’Avana tra il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill e Papa Francesco.

Il metropolita Hilarion ha messo in rilievo le dinamiche positive di queste relazioni. Allo stesso tempo, il presidente del Decr ha condiviso la sua profonda preoccupazione per le recenti dichiarazioni e azioni ostili nei confronti del Patriarcato di Mosca e della Chiesa ortodossa ucraina da parte della dirigenza della Chiesa greco-cattolica ucraina. Il metropolita ha espresso la sua convinzione che sia necessario ritrattare il tema dell’uniatismo nel quadro della Commissione mista per il dialogo cattolico-ortodosso.

Hilarion e Koch hanno inoltre notato lo sviluppo fecondo della cooperazione tra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa cattolica romana nel campo della cultura. Nel corso dell’ultimo anno, è stato sviluppato un programma di viaggi di scambio educativo di sacerdoti e studenti di teologia della Chiesa cattolica romana a Mosca e dei loro omologhi del Patriarcato di Mosca a Roma. Tali viaggi hanno favorito una conoscenza reciproca più profonda delle tradizioni e della vita moderna delle due Chiese. Gli interlocutori hanno convenuto che questo promettente progetto debba essere effettuato su base annua.

Nel corso della riunione sono stati discussi anche altri temi di comune interesse. Alla riunione hanno partecipato anche mons. Hyacinthe Destivelle, responsabile della sezione orientale del Pontificio Consiglio per la promozione dell’Unità dei Cristiani, e il sacerdote Aleksij Dikarev, del Dipartimento per le relazioni esterne del patriarcato di Mosca.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione