Dona Adesso
Bread and Wine for the Eucharist. Stained Glass in the St. Michael the Archangel Parish

WIKIMEDIA COMMONS

A Budapest, nel 2020, il prossimo Congresso Eucaristico Internazionale

Ad annunciarlo Papa Francesco. Il card. Erdő, primate d’Ungheria: “Sarà occasione per presentarci alla Chiesa universale e al mondo laico”

Si terrà a Budapest, in Ungheria, nel 2020 il prossimo Congresso Eucaristico Internazionale. Ad annunciarlo lo stesso Papa Francesco nel suo videomessaggio di domenica scorsa per la chiusura del 51° Congresso a Cebu, nelle Filippine. “Chiedo a tutti voi – ha detto il Papa – di unirvi a me nel pregare per la sua fecondità spirituale e per l’effusione dello Spirito santo su tutti coloro che sono impegnati nei preparativi.”

La notizia è stata accolta con grande gioia dalla delegazione ungherese presente a Cebu, guidata dal cardinale Péter Erdő, presidente della Conferenza Episcopale e primate d’Ungheria. “Il Congresso Eucaristico Internazionale sarà un’occasione per presentarci di fronte alla Chiesa universale, ma anche al mondo laico”, ha commentato il porporato, sottolineando che “ci aspetta una preparazione pastorale molto seria”.

Nella delegazione ufficiale era presente anche l’On. Miklós Soltész, segretario di Stato del Governo ungherese per gli affari religiosi, il quale ha dichiarato: “Dovremo accogliere più persone possibili da più paesi possibili con l’affetto più grande possibile perché bisogna dimostrare all’Europa che si tratta di una cosa magnifica”. I preparativi spirituali – ha aggiunto -saranno altrettanto importanti quanto il restauro delle chiese e delle piazze”.

Sarà la seconda volta che Budapest ospita l’evento, dopo il Congresso del 1938 che seguì, per un caso fortuito, dopo quello nelle Filippine.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione